Guida in stato di ebbrezza, tabelle, tasso alcolemico e sanzioni



Nonostante le già severe norme in merito alla guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti continua la strage di giovani vite sulle strade italiane.

La pagina del sito della POLSTRADA è molto chiara ed esauriente in merito alle norme sulla guida in stato di ebbrezza.

Il 23 settembre scorso è entrato in vigore il decreto legge che prevede, all’interno dei pubblici esercizi l’obbligo di esporre le tabelle che riportano i rischi conseguenti all’assunzione di bevande alcoliche.
In particolare, devono riportare sia la descrizione dei sintomi correlati ai diversi livelli di assunzione di alcolici, sia le quantità degli alcolici più comuni che determinano il superamento del tasso alcolemico per la guida in stato di ebbrezza. Per i locali che non rispettano l’obbligo di legge è prevista la chiusura da 7 a 30 giorni.

In proposito, segnaliamo un’altra pagina del sito della Polizia Stradale, “Ma come faccio a sapere quanto?”, nonché l’etilometro online e tutta la sezione “Spostarsi in sicurezza – Rischi” sul sito Smaniadisicurezza.it.

Tasso alcolemico

Sanzione

tra 0,5 g/l a 0,8 g/l  

ammenda da 500 a 2.000 euro. Sospensione della patente da 3 a 6 mesi.

tra 0,8 e 1,5g/l  

ammenda da 800 a 3.200 euro e arresto fino a 6 mesi. Sospensione della patente per un periodo di tempo compreso tra 6 mesi e 1 anno. 

oltre 1,5 g/l 

ammenda tra 1.500 e 6.000 euro e arresto da 6 mesi ad 1 anno, con un minimo di 6 mesi.  Sospensione della patente da 1 a 2 anni. Confisca del veicolo con la sentenza di condanna.

In caso di constatazione di tasso alcolemico oltre la norma, il veicolo non può essere condotto dalla persona in stato di ebbrezza, per cui se non è possibile affidarlo ad altra persona lo stesso può essere fatto recuperare da un soggetto autorizzato ad esercitare l’attività di soccorso stradale e deposito per trasportarlo presso un luogo indicato dallo stesso trasgressore, oppure presso l’autorimessa di chi ha provveduto al recupero stesso. Se il tasso alcolemico accertato è superiore a 1,5 gr/l è invece disposto il sequestro preventivo ai fini della confisca che verrà disposta in sede di condanna.

E’ prevista la sottrazione di 10 punti  dalla patente (il doppio per i giovani che hanno preso la patente dopo l’01.10.2003 e da meno di 3 anni).

Se la stessa persona compie piu violazioni nel corso di un biennio o se la violazione è commessa da conducente professionista (autisti di autobus, di veicoli con rimorchio etc.), la patente viene sempre revocata e quindi contestualmente ritirata e trasmessa entro 10 giorni al prefetto.

Quando una persona in stato di ebbrezza con tasso alcolemico inferiore a 1,5 gr/l, provoca un incidente stradale, il giudice con la sentenza di condanna impone il fermo amministrativo del veicolo per 90 giorni salvo che il veicolo appartenga a persona estranea al reato. Se il tasso alcolemico è superiore a 1,5gr/l è disposta la confisca del veicolo, salvo che appartenga a persona estranea al reato.

Un conducente che senza giustificato motivo rifiuta di sottoporsi al controllo dell’etilometro commette un illecito penale con le seguenti sanzioni:

a) arresto da tre mesi ad un anno

b) ammenda da 1.500 a 6.000 euro

c) sospensione della patente per un periodo da 6 mesi a 2 anni e la revoca nel caso in cui il conducente sia stato condannato per il medesimo reato nei due anni precedenti

d) confisca del veicolo, salvo che lo stesso appartenga a persona estranea al reato.

Con l’ordinanza di sospensione il Prefetto ordina al conducente di sottoporsi a visita medica di revisione della patente di guida presso la commissione medica provinciale.
Per la violazione è prevista la decurtazione di 10 punti dalla patente.

In generale dopo aver bevuto qualcosa di alcolico quasi tutti tendono a sentirsi perfettamente in grado di guidare, ma spesso non è così. In generale i sintomi che esprime chi ha nel sangue 0,5 grammi/litro sono poco evidenti rispetto a chi ne ha 0,8 ma in entrambi i casi il sistema centrale nervoso risulta compromesso o alterato.

Studi scientifici dimostrano che una percentuale anche piccola di alcol nel sangue rallenta i riflessi e quindi i tempi di reazione. Si riduce il campo visivo; diminuisce anche del 30/40 per cento la capacità di percezione degli stimoli sonori e luminosi e la capacità di reazione così come la percezione del rischio.

Peso, sesso ed età influenzano il metabolismo dell’alcol e possono quindi anche essere determinanti nel raggiungimento o meno del limite previsto dalla legge. E’ comunque provato che 12 grammi di alcol – che comportano una concentrazione di 0,2 grammi di alcol nel sangue in una persona di circa 60 chili di peso a stomaco pieno – corrispondono in linea di massima a:

  • 1 bicchiere da 125 ml di vino;
  • 1 lattina da 330 ml di birra;
  • 1 bicchierino da 40 ml di superalcolico;
  • 1 bicchiere da 80 ml di aperitivo.

Per superare i limiti massimi dunque basta poco. Ancora meno per le donne, la cui costituzione fisica le rende più vulnerabili all’alcol.

Per avere ulteriori dettagli e informazioni sull’assorbimento e eliminazione dell’alcol da parte del corpo, per sapere in quale condizioni è raccomandabile non bere e tutte le informazioni necessarie si possono trovare sul sito dell’Istituto superiore di sanità.

Discoteche: divieti non rispettati


Author: Damiano Silvestroni

Amministratore, moderatore e ideatore di sdamy.com

53 thoughts on “Guida in stato di ebbrezza, tabelle, tasso alcolemico e sanzioni”

  1. Volevo solo ricordare a tutti che chi guida “ubriaco” o solo alterato da alcolici commette spesso incidenti coinvolgendo altre persone che ovviamente non centrano nulla causandone la morte o gravissime lesioni!
    Ecco il motivo di questa legge che trovo giustissima!
    All’estero, vedi USA, ti arrestano senza neanche la prova dell’etilometro!
    Quindi cari “bevitori” chi guida non deve bere!!
    E se vi beccano ne pagate le conseguenze!!

  2. cara angela e vero sono dei figli di puttana e bastardi loro basta portare via le patenti e basta volglio vedere loro a natale o al ultimo dell’anno se non bevono???? tanto vedrai che prima poi la pagano in qualche moro spero con la morte di uno dei suoi cari cosi soffrono un po’.non ritirare la patente come a me e a gente che lavora come tuo marito
    saluti
    BRUCIA BOSCHI

  3. poi voglio vedere se fermano un fratello o un cugino se gli tolgono la patente per guida in stato di ebrezza,ciao

  4. Avete ragione il legislatore rovina tramite queste benedette forze dell’ordine la brava gente.

  5. ma vaffanculo va!! spero ti rovinino la vita dopo aver benuto un due bicchieri di vino alla cerimonia di matrimonio di tua figlia o al pranzo di comunione di tuo figlio. siete dei fottutissimi bastardi, tu e questa ingiustissima legge. chi ammazza e perche è a tasso alcolico 4 , 5 , 6 e non 0,5 0,8 ed 1. cosi si riduce solo alla poverta e al degrado la popolazione onesta. vergognatevi. e i ladri e gli assassisni e gli usurai e i mafiosi in giro a spassarsela. vergogna. siete una vergogna. e la gente che la pensa come te mi fa schifo, e parla solo perche non ha avuto esperienza. ps : anche io ho avuto un ritiro di patente con 0,6 ed e uno schifo. pensavo la stradale mi prendesse in giro perche non ero assolutamente ubriaco. vergognatevi , questa legge fa schifo e fa ancora piu schifo chi la appoggia. solo degli usurai. nient’altro

  6. La citazione dice “La legge è uguale per tutti” se così fosse veramente ci starei alla sanzione che mi hanno contestato!!!Ma siccome sò che non è così per evidenti contraddizioni che vediamo ogni giorno intorno a noi……….mi resta da dire meditate gente meditate!!!

  7. A me sembra che le leggi le fanno apposta per creare confusione. Stando a queste tabelle si può ipotizzare che una persona che mediamente beve qualche bicchiere di vino, ne potrebbe consumare 2 a pasto per non incorrere in sanzioni (spero). Ma allora come si spiega di quella signora casertana a cui hanno fatto contravvenzione dopo aver consumato al bar un dolce innaffiato con sciroppo al rum (babà). C’è da dire che gli hanno contestato contravvenzione e tolti punti dalla patente, pur circolando la stessa in bicicletta. Qualcosa non torma, nella catena del controllo c’è qualche punto ossidato.

  8. penso io che oni uno fa quello che vuoi beve quanto vuoi pero deve avere la responsabilita di no guidare si a bevuto tropo ma avere una leggi perche serve soltanto per prendere soudi con la verbale

  9. hai ragione…a me l’ahnno tolta 3 mesi piu 500euro di verbale..quando avevo 0,60…Donna…magra..etc…cmq sto pagando caro…e si tutto per le casse…per non guidare quando si ha bevuto va bene ma nemmeno un bichiere di birra mi sembra esagerato…

  10. nella mia vita non ho mai avuto sanzioni , multe. condanne, insomma ho 55 anni e sono un padre di famiglia che ha sempre lavorato costruendo una famiglia di 4 persone.
    cosa è accaduto un sabato a pranzo con il mio vecchio abbiamo festegiato bevendo due bicchieri di vino poi mi sono messo a riposare sul divano per circa 2 ore arriva una telefonata dal meccanico che dovevo andare a ritirare la moto pronta in riparazione.
    vado tranquillo senza sentire nulla di strano .
    al ritorno scivolo con la moto su di un dosso mi faccio male, mi portano all’ospedale, mi ritirano la patente, tasso 06 perdo il lavoro perchè poi mi hanno licenziato. ho 55 anni e non credo ora ritrovare lavoro,
    insomma una famiglia ora rovinata secondo voi cosa mi rimane solo suicidarmi??

  11. non avete capito, questa e una manovra dello stato per fottere soldi alla gente, dietro c’e’ sempre l’interesse economico, e non sociale, vergona stato usuraio

  12. pero’ non e neanche normale che se uno ha bevuto un bicchierino di amaro e va per i fatti suoi in strada e un altro conducente senza aver bevuto nulla lo incidenta sul lato sinistrisro della vettura e poi chi a bevuto un bicchierino di amaro gli confiscano patente e auto non e giusto purtroppo questa e l italia

  13. cazzate…infatti se siete a 0.8 siete ubriachi da uscire fuori strada???? ma fatela finita. Le leggi sono troppo severe superare il limite è un attimo.Quindi è solo un modo per far fare cassa allo stato. Governo Ladro

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *