GPS integrato in abiti e borse


Quello tra moda e tecnologia sta diventando sempre più un connubio vincente, come dimostrano le ultime novità in fatto di abbigliamento e accessori.

Più in particolare, si sta diffondendo l’uso del gps integrato in abiti e borse; il fine sembra essere quello di tenere sotto controllo le persone che li indossano.

Così, dopo le borse con gps integrato create da LightsBags per localizzarle in qualsiasi luogo e momento, molto utile nel caso di furti e scippi, arriva ora anche il reggiseno con gps incorporato. Ad avere la geniale idea è stata l’azienda brasiliana Lindelucy, che ha creato una collezione di completi intimi di slip e reggiseno con gps integrato, il cui slogan è «Trovami se ci riesci».

In completo con lo slip, il reggiseno brasiliano permetterà di controllare con un click il luogo in cui la donna che lo indossa si trova in ogni momento.

Il rilevatore satellitare custodito nel reggiseno permetterà di individuare con molta precisione la posizione: latitudine, altitudine e longitudine, attraverso Google Maps.

La linea verrà venduta al prezzo di ben 1750-2500 reais( 600-850 euro).

Dalla Gran Bretagna arriva invece la notizia di un giubbotto con Gps integrato ideato dall’azienda Blade Runner di Romford e presentato come un indumento molto utile a mogli o mariti ma anche alle mamme che vogliano tenere sotto controllo gli spostamenti dei figli.

I giubbotti con Gps incorporato sono acquistabili anche online.

Il costo è di circa 350 sterline; in aggiunta c’è un canone mensile di 15 euro per poter seguire le mosse di figli, mogli o mariti, aggiornate ogni 10 secondi, da un sito web.

Approfondimenti