Anche Google si lancia nei sistemi di pagamento elettronici proponendo Google Checkout un potenziale competitore di MSN Passport e soprattutto di Paypal, il prodotto di Ebay diventato quasi uno standard nei sistemi di micropagamento on-line.

google-checkout.gif

Google Checkout è ovviamente molto semplice da configurare dato che proprio sulla semplicità  e sulla sicurezza di basa il successo di prodotti come Paypal.

Gli utenti dopo essersi iscritti al servizio e aver comunicato i riferimenti di una carta di credito da cui verranno prelevati i fondi per le transazioni potranno fare acquisti in rete sensa dover comunicare volta per volta i dati della propria carta di credito.

Google ha anche lanciato un programma d’affiliazione sulla piattaforma di gestione della pubblicità  AdWords, che permette ai negozianti l’uso di Google Checkout per le transazioni.

Nota personale: secondo le voci precedenti il sistema di Google doveva chiamarsi Gbuy ma forse hanno pensato bene a differenziarsi dal concorrente Ebay con il nome Google checkuot.

Articolo inerente: Colpi bassi tra Google ed eBay: dalla collaborazione alla competizione 

[via lastampa.it]