google-art-project-

google-art-project-

Art Project, il nuovo software di Google per gli amanti dell’arte

Si chiama Google “Art Project” il progetto ultimo di Google nato dalla collaborazione con 17 tra i più importanti musei d’arte del Mondo: dal Van Gogh Museum di Amsterdam al MoMa di New York alla Galleria degli Uffizi di Firenze.
La tecnologia della quale il nuovo software si avvale, la stessa di Street View, permette di visitare virtualmente con una panoramica a 360° tutti i più famosi musei del mondo: sono per ora circa un migliaio le opere visualizzabili in formato digitale nei minimi dettagli, anche quelli non visibili ad occhio nudo, grazie ad un’elevatissima risoluzione, pari a 7 miliardi di pixel.
E’ sufficiente effettuare l’accesso col proprio account Google per utilizzare il nuovo servizio offerto da Google e creare una propria collezione di opere d’arte preferite da condividere e commentare con gli amici grazie all’opzione presente nel software (Create an Artwork Collection). Interessante anche la funzione che permette di approfondire la conoscenza di ogni opera d’arte grazie alle informazioni accessibili sull’autore e lo stile dell’opera.
Tra le opere mappate da Google Art Project ricordiamo “La Nascita di Venere” di Sandro Botticelli, resa disponibile dalla Galleria degli Uffizi, i soffitti della Reggia di Versailles e collezioni di Rembrandt.

Mario Resca: Google Art Project, un incentivo per il turismo

Come il direttore generale dei Beni culturali, Mario Resca, ha dichiarato, “Art Project rappresenta una grande opportunità non solo per gli amanti dell’arte, ma anche per gli studiosi: incentiva la conoscenza dei nostri capolavori, e questo porterà all’inevitabile, e sperato, aumento del flusso di turisti”.

Video:Art Project – Visitor Guide

video

Approfondimenti