Attraverso l’uso degli ultrasuoni sarebbe possibile bloccare temporaneamente gli spermatozoi nell’uomo. In questo modo gli ultrasuoni diventerebbero un vero e proprio metodo contraccettivo evitando gravidanze indesiderate.

Il trattamento con ultrasuoni avrebbe un tempo di azione di 6 mesi, passato questo tempo gli spermatozoi ritornerebbero ad una normale funzionalità.

La Bill & Melinda Gates Foundation ha finanziato gli studiosi della University of North Carolina (Usa), per lavorare ad un progetto in modo da dare un forte contributo al controllo delle nascite, specialmente per le zone più povere del mondo.

Gli ultrasuoni, utilizzati come metodo contraccettivo maschile, diventerebbero un sistema poco costoso e reversibile, adatto all’impiego anche nei paesi in via di sviluppo.

Approfondimenti