Verona come sfondo alle nozze


Giulietta e Romeo per un giorno

Sentirsi come Giulietta e Romeo potrebbe divenire un sogno realizzabile.

La giunta comunale di Verona ha infatti emesso una delibera secondo la quale le sale dei più prestigiosi palazzi della città potranno fare da sfondo alle nozze sia di coppie residenti nel comune veronese, che di quelle che abitano in altre città.

L’iniziativa rientra nel progetto
«Sposami a Verona», ideato per fare di Verona la Las Vegas d’Italia, e “valorizzare le bellezze artistiche dalla città”, come spiega l’assessore Daniele Polato.

I luoghi dei palazzi storici che ospiteranno i matrimoni saranno la Sala degli Arazzi in Palazzo Barbieri, sala delle Bandiere nella sede dei servizi demografici e la loggia Barbaro nel cortile del Tribunale.

Tra gli edifici presi in considerazione nel progetto c’è anche la casa di Giulietta di via Cappello; è proprio lo stesso cortile che fu teatro della storia d’amore di Shakespeare che potrà ospitare matrimoni.

Il costo delle nozze celebrate nel cortile di giulietta e Romeo varia a seconda della provenienza degli sposi: 600 euro per le coppie residenti a Verona, 700 euro per quelle residenti fuori dal comune. Per i cittadini europei si arriva ad 800 euro, per gli extracomunitari a 1.000 euro.

Come ha precisato Flavio Tosi, il sindaco di Verona, la differenza del prezzo non è dettata da discriminazioni nei confronti di diverse etnie, ma dalle spese che il comune deve sostenere, maggiori nel caso dei residenti fuori da Verona.
Tra poche settimane sarà possibile prenotarsi presso gli appositi uffici per le nozze da Giulietta e Romeo.

Immagine tratta da: http://2.bp.blogspot.com/

Approfondimenti