Fabio Baldato, vincitore a Matera nel 2003

Fabio Baldato, vincitore a Matera nel 2003

Quinta tappa Giro d’Italia 2013: parte la risalita verso nord

Dopo la quarta tappa della corsa rosa, secondo appuntamento del mini-torneo dedicato ai velocisti all’interno del Giro 2013. La quinta tappa, infatti, segna non solo la fine del viaggio verso sud e l’inizio della risalita, ma anche l’occasione per una tregua dopo due frazioni non particolarmente impegnative ma insidiose, ed ovviamente sfuggite al controllo delle squadre dei velocisti. Comunque neppure la frazione che porterà da Cosenza a Matera, lunga 230 km, si presenta completamente piatta: infatti dopo la facile salita di Cipolleto dopo soli 45 km, ed una lunga fase intermedia di pianura che sarà verosimilmente percorsa a velocità elevate, il percorso tornerà ad alzarsi ai meno venti dal traguardo con il Gpm di Montescaglioso, prodromo di una parte conclusiva di tappa nervosa ed in continua ascesa, con arrivo al 2% di pendenza.

Altimetria quinta tappa Giro d’Italia 2013

5-tappa-giro-2013-altimetria-570

Cliccare sull’immagine per vedere l’ingrandimento della Altimetria quinta tappa Giro d’Italia 2013

Volata probabile: ma attenzione agli scatti… – Giro d’Italia 2013 quinta tappa

Nulla comunque, condizioni meteo permettendo, che possa spaventare Mark Cavendish e Matthew Goss, i due migliori velocisti in corsa, le cui squadre Omega e Orica GreenEdge saranno chiamate a tenere compatto il gruppo fino alla fine. Se così sarà si assisterà alla rivincita dell’arrivo di Napoli, quando Cannoball fu protagonista di un’esaltante rimonta su Elia Viviani mentre Goss rimase imbottigliato nel finale. Ma attenzione ai colpi di mano che sicuramente non mancheranno nel finale, da parte di corridori veloci abili negli strappetti finali, come era Fabio Baldato, che qui vinse nel 2003 l’ultima delle sue quattro tappe al Giro. Qualche nome? Su tutti Felline, secondo a Serra San Bruno, ed anche Pippo Pozzato, sempre atteso ad un graffio di classe. Occhi puntati però anche su Franco Pellizzotti e Nacer Bouhanni della Français De Jeux.

Planimetria quinta tappa Giro d’Italia 2013

5-tappa-giro-2013-planimetria

Speciale Giro d’Italia