Formula Uno, a Silverstone stravince Vettel


Ferrari e McLaren in difficoltà a Silverstone che vede un’inedita prima fila con la Red Bull di Vettel in pole position affiancata dalla Brawn di Barrichello. In seconda fila Webber con l’altra Red Bull e Trulli con la Toyota. Raikkonen solamente nono e sesto Button per la sua peggior qualifica della stagione.

Qualifiche amare per Lewis Hamilton, eliminato già nella Q1 proprio sul circuito di casa, addirittura penultimo. Nella seconda qualifica fuori anche la seconda McLaren di Kovalainen, le due Bmw e la Ferrari di Massa che chiude undicesima.

Parte bene Vettel che mantiene la posizione nonostante un Barrichello più leggero e molto aggressivo. Ottima partenza di Raikkonen che trova un varco all’esterno e guadagna 4 posizioni, ne perde tre invece Trulli. Bene anche Massa che guadagna tre posizioni ma viene sorpassato da Button che al via ne aveva perse tre.

Dopo 4 giri Vettel ha oltre 4 secondi di vantaggio su Barrichello e fino al pit-stop macina giri veloci guadagnando secondi sul brasiliano della Brawn. Nelle retrovie due duelli danno spettacolo, Heidfield-Alonso (12°-13°) e Kubica-Hamilton (14°-15°).

Dopo la prima sosta Trulli guadagna una posizione e rientra davanti a Raikkonen, così come Webber rientra davanti a Barrichello (sosta prolungata da un problema sulla gomma anteriore destra). Massa, partito con molto carburante è veloce negli ultimi giri prima della sosta e rientra in quinta posizione.

Nella parte centrale della gara Barrichello gira più lento degli inseguitori Rosberg e Massa. Al 35° giro Bourdais tampona Kovalainen ed entrambi sono costretti al ritiro. Anche Raikkonen gira bene e si avvicina molto a Trulli, ma nessuno degli inseguitori riesce a sopravanzare i diretti avversari. Le Brawn lamentano problemi di assetto e mancato riscaldamento delle gomme.

Dopo la seconda sosta cambiano gli equilibri per alcune vetture, Massa guadagna una posizione su Rosberg, mentre Raikkonen con gomme dure accusa qualche difficoltà e rischia il recupero di Glock alle sue spalle, mentre migliorano le prestazioni di Button che solo nel finale riesce a girare sui tempi delle Red Bull che comandano la gara, ma senza riuscire a superare Rosberg per agguantare la quinta posizione; anche Massa continua a girare su buoni tempi e mantiene al sicuro la quarta piazza.

Ordine di arrivo – Formula Uno Silverstone 2009:

Vettel, Webber, Barrichello, Massa, Rosberg, Button, Trulli, Raikkonen

Classifica Piloti:

J.Button 64.0

R.Barrichello 41.0

S.Vettel 39.0

M.Webber 35.5
J.Trulli 21.5

F.Massa 16.0

N.Rosberg 15.5

T.Glock 13.0

F.Alonso 11.0

K.Raikkonen 10.0
L.Hamilton 9.0

N.Heidfeld 6.0
H.Kovalainen 4.0

S.Buemi 3.0

S.Bourdais 2.0

R. Kubica 2.0

Classifica Costruttori:

01 Brawn Gp 105.0 – 02 Red Bull 74.5 – 03 Toyota 34.5 – 04 Ferrari 26.0
05 Williams 15.5 – 06 McLaren 13.0 – 07 Renault 11.0 – 08 Bmw Sauber 8.0 – 09 Toro Rosso 5.0

Approfondimenti