“Fisico & Politico” è un singolo di Luca Carboni

“Fisico & Politico” è un singolo di Luca Carboni

“Fisico & Politico” è un singolo di Luca Carboni, anticipazione dell’omonimo album pubblicato il come celebrazione dei 30 anni di carriera del cantautore bolognese, che torna sul mercato discografico due anni esatti dopo Senza titolo, pubblicato nel settembre 2011. In rotazione radiofonica dal 6 settembre, “Fisico & Politico” si avvale di un featuring molto speciale come quello di Fabri Fibra, che ha fattivamente collaborato con Carboni nella scrittura del testo come della musica.

Le due voci, apparentemente così lontane al pari dei rispettivi background musicali, sembrano fondersi con un effetto sonoro sorprendente per tutti i fans, ma non per Carboni e per il producer Michele Canova, che ha subito creduto al progetto artistico costruito proprio sulla contrapposizione tra la “tesi” di Carboni con il suo rock melodico, e l'”antitesi” dell’hip hop di Fibra, all’insegna di un trionfo della musica “mixata”.

Il video di “Fisico & Politico”, diretto da Fabio Jansen, è stato rilasciato in anteprima assoluta sul sito del Corriere della Sera il 5 settembre ed è incentrato su una lunga sequenza di flash, da pesci a soldati armati, che, e torna il tema di fondo del brano, compongono due immagini in opposizione tra loro.

Video Fisico & Politico Luca Carboni feat. Fabri Fibra

Qui di seguito il video Fisico & Politico Luca Carboni feat. Fabri Fibra:


Testo Fisico & Politico Luca Carboni feat. Fabri Fibra

Qui di seguito il testo Fisico & Politico Luca Carboni feat. Fabri Fibra:


Sono fisico ma anche politico
un corpo solido messo in un liquido
io sono ritmico ma anche melodico
un corpo liquido ma sono un solido

[Fabri Fibra]
Ah io sono fisico-logico, fisiologico
in questo mondo digitale non trovo un filo logico
come il poeta ha ragione chi è felice ma non si dice
così tanto abituato alle macchine che non so più fare 1+1 senza calcolatrice
la mente costruisce la mano che distrugge
una legge uguale per tutti il tempo ci sfugge

Nessuno sa il confine
nessuno sa la fine
Io sono fisico ma anche politico
un corpo solido messo in un liquido
io sono mitico un fatto storico
un corpo in bilico sul filo logico

[Fabri Fibra]
Io sono ritmico bestiale come il fisico
il dolore bende ti prende
come la pioggia quando scende
devi imparare a perdere
a tenere il tempo
in Italia devi imparare a perdere tempo
non sono io che scrivo
le rime mi cercano
ruotano in cerchio
se non le senti aspetta un attimo
che le fondo come l’oro
stile liquido scorre
mille paranoie spariranno anche loro

Nessuno sa il confine
nessuno sa la fine
Io sono fisico ma anche politico
un corpo solido messo in un liquido
io sono euforico ma malinconico
un corpo mistico con lato comico

Il bello sta nel mezzo
ma quello che comincia finisce
come questo pezzo
come questa notte
aspettandoti da solo
aspettando il sole
guardando ragazze sole
giro, miro, tiro, sparo parole
ho doti canore
nell’industria musicale che ci spinge come carriole
i pensieri che si incastrano con queste rime
tra il sogno e la realtà nessuno sa la fine dove sta il confine

Nessuno sa il confine
nessuno sa la fine
Io sono fisico ma anche politico
un corpo solido messo in un liquido
io sono ritmico ma anche melodico
un corpo liquido messo in un solido

[Fabri Fibra]
fisico fisico fisico
mitico mitico mitico
solido solido solido
liquido liquido liquido

Io sono fisico
fisico fisico fisico
anche politico
mitico mitico mitico
un corpo solido
solido solido solido
messo in un liquido
liquido liquido liquido.

Approfondimenti