festivalbar 2006

Il Festivalbar 2006 è con Blasi, Forest, Chiabotto

“Attenzione alle date! Altrimenti Ilary non sa più a chi lasciare il bambino”, dice un’irresistibile Mago Forest. “Compatibilmente con le mie tappe – risponde divertita la signora Totti – cercherò di essere presente alle partite degli azzurri: mio marito sarà  in ritiro e non potra seguirmi. Cercherò di raggiungerlo io. Nostro figlio, invece, sarà  con i miei genitori e comunque, tra Festivalbar e Mondiali, non si annoierà  di certo quest’estate”.

Siamo alla conferenza stampa del Festivalbar 2006, dove Andrea Salvetti promette: “Sarà  l’anno del grande ritorno della musica e dei cantautori italiani”. Sui palcoscenici del bel Paese saliranno Ligabue, Jovanotti, Fossati, Nannini, Raf, Consoli, la coppia Britti-Bennato, Pelù, Bersani, Cremonini, i Baustelle e i Negramaro, solo per citarne alcuni. Tra gli artisti stranieri: Black Eyed Peas, Muse, Lee Ryan, Skye e Skin, Mark Knopfler e Emmy Lou Harris, Richard Ashcroft, Corienne Bauiley Rae, Hard-Fi e Sergio Mendes.

Il Festivalbar 2006 si aprirà  con il Galà  in Piazza del Plebiscito a Napoli il 6 e 13 giugno. La registrazione il primo giugno sarà  ad ingresso gratuito. Le tappe proseguiranno a Trieste il 20 e 27 giugno e il 4 luglio (registrazioni il 15 e il 16 giugno), passando per Chieti l’11, 18 e 25 luglio (6 e 7 luglio live) per finire con le finalissime dell’Arena di Verona il 4 e il 5 settembre, in diretta televisiva sempre su Italia 1.

A guidare la manifestazione canora Ilary Blasi, il Mago Forest e Cristina Chiabotto. Con loro anche Massimiliano Varrese. “La musica mi porta bene – dice l’ex Letterina Ilary – quello del Festivalbar è un mondo giovane che mi rispecchia più di Sanremo, in fondo ho 25 anni, il pubblico delle piazze ha la mia età , mi identifico in loro. Spero che il Festivalbar sia diverso da Sanremo, che è più istituzionale”.
“Non ho ancora 20 anni, mi sta capitando l’incredibile – spiega emozionata la neo Iena Chiabotto – Lo vivo a 360 gradi, facendomi da sola un grande in bocca al lupo”. Esilarante il Mago Forest che la rimbrotta: “Cristina somiglia al mio primo amore, solo che le manca la valvola per sgonfiarsi”. L’ho conosciuta anni fa, alla lotta del fango del cuore per raccogliere fondi per letterine in pensione”.

Sarà  un Festivalbar da guardare, per un’estate in musica.

thanks gossipnews.it

Approfondimenti