Video Fammi entrare Marco Carta

Qui di seguito il video Fammi entrare Marco Carta:



“Fammi entrare” è un singolo di Marco Carta, uscito il 28 giugno, con il quale il cantante sardo torna sulla scena musicale dopo un lungo periodo di assenza. Per il vincitore del Festival di Sanremo 2009, protagonista anche di un radicale cambio di look, si tratta di un rientro in grande stile ed apprezzatissimo dai fans: per tutta la prima settimana successiva al giorno di pubblicazione, infatti, “Fammi entrare”, è balzato al comando della classifica dei brani più scaricati su iTunes, “scendendo” in seconda posizione solo dal 4 luglio.

Merito di un brano vario dal punto di vista delle sonorità, orecchiabile, tipicamente “estivo” ma che non dimentica di mettere in risalto le peculiarità della voce graffiante di Marco Carta. Una bella soddisfazione, quindi, per Carta, che non ha mancato di ringraziare i fans (“Vi sento sempre vicini” ha detto), e che pregusta il successo del quarto album, “Necessità lunatica”.

Marco Carta

Marco Carta

Testo Fammi entrare Marco Carta

Qui di seguito il testo Fammi entrare Marco Carta:


Non so più chi sei
e te lo dico sempre
che fiducia dai
mi sembra poca e niente
in questa situazione di poca trasparenza
c’è un ostinata folle urgenza di te

non so più chi sei
e non ti riconosco
che pensieri hai
io me li sento addosso
come una canzone che mi fa tremare
non me ne voglio mica andare da te

come se non fossi tuo
quanto fa male questa malinconia
che non mi lascia più vivere, amore ho perso il senso
dammi tu la direzione che mi sento
come se non fossi tuo
quanto consuma questa lenta agonia
io non riesco a decidere
amore senza senso
resto ad una condizione stare dentro di te
fammi entrare!

non so più chi sei
mi sembra chiaro adesso
che emozioni hai
volevi un compromesso
in questa condizione di ingenua appartenenza
non voglio più restare senza di te

come se non fossi tuo
quanto fa male questa malinconia
che non mi lascia più vivere, amore ho perso il senso
dammi tu la direzione che mi sento
come se non fossi tuo
quanto consuma questa lenta agonia
io non riesco a decidere
amore senza senso
resto ad una condizione stare dentro di te
stare dentro di te
fammi entrare!

come se non fossi tuo
quanto fa male questa malinconia
che non mi lascia più vivere, amore ho perso il senso
dammi tu la direzione
fammi entrare
fammi entrare
fammi entrare

dammi tu la direzione che mi sento
come se non fossi tuo
quanto consuma questa lenta agonia
io non riesco a decidere, amore senza senso
resto ad una condizione stare dentro di te
stare dentro di te
stare dentro di te
fammi entrare!

Approfondimenti