Donne e web


In forte aumento le donne che utilizzano il web.Una recente ricerca ha rivelato che le nuove protagoniste del web sono le donne.
Sono soprattutto le giovani studentesse a navigare, sia per motivi di studio che per fare nuove conoscenze attraverso i siti di social networking.
Uno studio del Pew Internet Project ha mostrato che sono in forte aumento le teenager che decidono di partecipare a discussioni sul web e di aprire un blog.
Il 35% delle giovani ragazze che hanno partecipato allo studio, rispetto al 20% dei ragazzi, ha aperto un blog su Internet.
Il 35% delle ragazze, rispetto al 22% dei ragazzi, possiede un proprio sito Internet.

Le giovani studentesse amano anche i siti di social networking, come Bebo e Facebook, in particolare il 70 % delle teenager americane di età  compresa tra i 15 e i 17 anni ha il proprio profilo su uno di questi siti, rispetto al 57% dei coetanei maschi.
A conferma del forte utilizzo di Internet da parte delle donne, uno studio condotto in Gran Bretagna da Hitwise.
La compagnia di ricerca britannica ha riscontrato che nel solo mese di gennaio, il 55% dei visitatori di siti di social networking erano donne.
I ricercatori di Nielsen Online hanno mostrato che le donne di età  compresa tra i 18 e i 24 corrispondono al 17% degli utenti di siti di social networking, mentre i coetanei maschi rappresentano il 12%.
Le donne amano i computer e non solo Internet, una recente indagine di Game-Vision, ha mostrato che le donne si divertono anche con i videogame, registrando un aumento del 30% dell’acquisto di videogame rispetto al 2006.
Ma a quanto pare navigare sul Web riduce anche lo stress, favorisce la concentrazione e aumenta la produttività  delle donne. Lo dimostra uno studio commissionato da HP su un campione di donne europee. Hewlett-Packard ha presentato i risultati di una ricerca sugli effetti di una “pausa digitale” nella giornata lavorativa di una donna. Lo studio è stato curato dal Dott. David Lewis, neuropsichiatra del Mind Lab International, ed evidenzia che dedicare 10 minuti al giorno al proprio passatempo digitale preferito riduce lo stress, favorisce la concentrazione ed aumenta la produttività . La pausa digitale può comprendere attività  quali navigare sul Web, giocare online o condividere una fotografia con la famiglia o un,amica, che hanno il benefico effetto di rallentare il battito cardiaco e, di conseguenza, sciogliere la tensione e consentire al cervello di riprendere a lavorare con meno fatica e maggiore efficienza. “Siamo rimasti sorpresi delle conseguenze che una pausa di soli 10 minuti produce sul livello di stres femminile. Le volontarie che si sono sottoposte ai nostri test hano dimostrato di poter ottenere gli stessi risultati intellettivi con uno sforzo mentale decisamente inferiore” ha commentato David Lewis, Director of Neuroscience, Mind Lab International.

Approfondimenti