Trionfo Brawn nel primo Gp F1 2009
Trionfo Brawn nel primo Gp F1 2009


La McLaren sapeva di non essere competitiva, Ferrari sperava in una buona gara, Brawn Gp sorprendente già dalle prove e al centro di polemiche per gli estrattori posteriori, problemi di gomme un po’ per tutti, queste erano le premesse della prima gara della stagione, ma il tutto si riassume così: trionfo della Brawn Gp, disastro delle rosse.

Su una pista che negli ultimi anni non è benevola con le vetture di Maranello Massa e Raikkonen partono abbastanza bene, aiutati nel recuperare posizioni dall’impasse subita da Barrichello che non parte bene quanto il compagno di squadra Button. Purtroppo le rosse si perdono strada facendo, per finire malamente il gran premio, Massa a 12 giri dalla fine a causa di guasto tecnico, Kimi sedicesimo e ultimo ha accusato problemi al differenziale, forse a causa di un testa coda prima dell’ultimo pit-stop che l’ha fatto sbattere contro il muro.

Il brasiliano ritiene di essere stato penalizzato dalla strategia realizzata dalla squadra, poi la rottura del portamozzo anteriore sinistro della sua F60 ha completato la sua giornata nera; il finlandese ammette un suo errore, diverse le “giustificazioni” uguale il risultato, si torna da Melbourne con zero punti e con tanti dubbi. Ma a preoccupare in chiave mondiale è la Brawn Gp, la scuderia esordiente nata dalle ceneri della Honda che porta il nome di quel Ross Brawn che tanto ha dato alle monoposto di Maranello nei suoi anni di permanenza in terra emiliana.

Per Felipe Massa la Brawn oggi si è dimostrata “di un altro pieneta”.”Sapevamo che le Brawn Gp sarebbero state irraggiungibili oggi, ma pensavamo comunque di fare una buona gara. Secondo me – ha assicurato il brasiliano, a parte la Brawn Gp, siamo competitivi, ma dobbiamo lavorare in maniera perfetta per essere davanti. Qui è stato molto difficile far funzionare le gomme anche perchè l’asfalto non offre molta aderenza». E va col pensiero a domenica prossima: «La ricetta per la Malaysia? Lavorare, lavorare duro».

Raikkonen ha qualcosa di più da recriminare perchè avrebbe potuto piazzarsi al secondo posto: “Finire contro il muro è stato un mio errore. Peccato perchè, alla luce di quanto accaduto dopo, avrei potuto finire al secondo posto. Abbiamo perso dei punti preziosi, ma cercheremo di rifarci già in Malaysia. Lì avremo un quadro più chiaro della situazione perchè questo circuito non è molto indicativo”. “Il Kers ha funzionato bene in partenza – ha aggiunto il finlandese – ma non c’era molto spazio dove andare. Sicuramente il maggior problema lo abbiamo avuto nella gestione delle gomme ma dobbiamo migliorare la nostra prestazione in assoluto”.

Jenson Button si gode una successo che gli mancava da tre anni. ”E’ una storia a lieto fine” spiega nel dopo gara. ”Vogliamo lottare e rimanere competitivi. Dobbiamo provare a rimanere al vertice con le limitate risorse di cui disponiamo. La squadra ha fatto un lavoro fantastico, ora teniamo duro anche in Malesia”. Parlando della gara, dice: ”I primi giri sono stati perfetti, ma quando la safety car è entrata in pista ho cominciato a faticare. Non riuscivo a tenere le gomme in temperatura, la macchina vibrava. Ho commesso un errore nel pit-stop ma è andata bene. E’ una gioia immensa dopo i mesi difficili che abbiamo vissuto, non riesco nemmeno a spiegare cosa abbiamo passato”.

Classifica F1 Gp Australia 2009:

Questa la classifica finale F1 Gp Australia 2009:

  • 1. Button Brawn GP (B) 1h34:15.784
  • 2. Barrichello Brawn GP (B) + 0.807
  • 3. Trulli Toyota (B) + 1.604
  • 4. Hamilton McLaren-Mercedes (B) + 2.914
  • 5. Glock Toyota (B) + 4.435
  • 6. Alonso Renault (B) + 4.879
  • 7. Rosberg Williams-Toyota (B) + 5.722
  • 8. Buemi Toro Rosso-Ferrari (B) + 6.004
  • 9. Bourdais Toro Rosso-Ferrari (B) + 6.298
  • 10. Sutil Force India-Ferrari (B) + 6.335
  • 11. Heidfeld BMW Sauber (B) + 7.085
  • 12. Fisichella Force India-Ferrari (B) + 7.374
  • 13. Webber Red Bull-Renault (B) + 1 giro
  • 14. Vettel Red Bull-Renault (B) + 2 Giri
  • 15. Kubica BMW Sauber (B) + 3 Giri
  • 16. Raikkonen Ferrari (B) + 3 Giri

Video F1 GP 2009 Australia – Highlights:


Approfondimenti