Dobbiamo cominciare battendo l’Irlanda, solo così avremo speranze di passare il turno”. Così ha parlato Slaven Bilic, il giovane ct Croato prossimo a lasciare l’incarico: dopo la fine di Euro 2012, infatti, l’ex difensore pilastro della squadra terza classificata a Francia ’98, passerà alla guida della Lokomotiv Mosca. Ma prima c’è un sogno da inseguire, il passaggio ai quarti di finale nel girone che comprende anche Italia e Spagna oltre all’Irlanda, avversaria dei biancorossi nella partita d’esordio domenica 10 giugno a Poznan alle 20.45. Per farlo, però, Bilic dovrà dimostrare di aver superato le tante contrarietà che gli si sono presentate davanti, a cominciare da due importanti defezioni: l’ultima in ordine di tempo è quella del centrocampista Ilicevic, inizialmente inserito nella lista dei 23, ma infortunatosi proprio a tre giorni dall’esordio e sostituito dal difensore Vrsaljko, ma a fare più rumore sono stati altri due forfait. Il primo è quello di Dejan Lovren, il forte centrale del Lione messo ko da un infortunio, il secondo è quello di Ivica Olic: il prossimo attaccante del Wolfsburg si è arreso ad uno stiramento ed al suo posto ecco Nikola Kalinic, inizialmente escluso dalla prima lista di 27. Per il resto si segnala il solito centrocampo di qualità con interpreti come Kranjcar (fresco di trasferimento alla Dinamo Kiev), Rakitic, Pranjic ma soprattutto Modric, ed attacco giovanissimo con la coppia Mandzukic-Jelavic e l’esperto Eduardo. L’Italia, la cui tradizione con la Croazia è da brividi, è avvertita. non farà parte della Croazia ai prossimi Europei in Polonia e Ucraina. I biancorossi, inseriti nel girone dell’Italia, dovranno fare i conti con l’assenza del proprio perno difensivo. Ecco le scelte di Slaven Bilic.

Croazia – I ventitre convocati di Bilic – Europei 2012

Qui di seguito la formazione della Croaziaper gli Europei 2012:

Portieri: Ivan Kelava (Dinamo Zagabria); Stipe Pletikosa (Rostov, Russia); Danijel Subasic (Monaco, Francia).
Difensori: Jurica Buljat (Maccabi Haifa, Israele); Vedran Corluka (Tottenham, Inghilterra); Gordon Schildenfeld (Eintracht Francoforte, Germania); Josip Simunic e Domagoj Vida (Dinamo Zagabria); Ivan Strinic (Dnipro Dnipropetrovsk, Ucraina); Sime Vrsaljko (Dinamo Zagabria).
Centrocampisti: Milan Badelj (Dinamo Zagabria); Tomislav Dujmovic (Real Saragozza, Spagna); Nico Kranjcar e Luka Modric (Tottenham, Inghilterra); Ivan Perisic (Borussia Dortmund, Germania); Daniel Pranjic (Bayern Monaco, Germania); Ivan Rakitic (Siviglia, Spagna); Dario Srna (Shakhtar Donetsk, Ucraina); Ognjen Vukojevic (Dinamo Kiev, Ucraina).
Attaccanti: Eduardo Da Silva (Shakhtar Donetsk, Ucraina); Nikica Jelavic (Everton, Inghilterra); Nikola Kalinic (Blackburn, Inghilterra); Mario Mandzukic (Wolfsburg, Germania)).

Segui gli Europei 2012, le varie sezioni di Euro 2012: