Squadra Corea del Sud Mondiali Sudafrica 2010


Huh Jung-Moo, commissario tecnico della Corea del Sud per i Mondiali Sudafrica 2010 ha diramato la rosa dei convocati della formazione della Corea del Sud .

Da questo elenco il commissario tecnico confermerà, nel mese di giugno, una lista di 23 giocatori più quattro riserve che rappresenterà la formazione ufficiale della Corea del Sud per il Mondiale in Sudafrica.

Giocatori convocati formazione Corea del Sud – Mondiali Sudafrica 2010

Di seguito la ROSA UFFICIALE dei 23 convocati della formazione dell’Corea del Sud:

Portieri giocatori – Corea del Sud Mondiali Sudafrica 2010

  • Kim Young-Kwang (Ulsan)
  • Lee Woon-Jae (Suwon)
  • Jung Sung-Ryong (Seongnam)


Difensori giocatori – Corea del Sud Mondiali Sudafrica 2010

  • Kang Min-Soo (Suwon)
  • Kim Dong-Jin (Ulsan)
  • Kim Hyung-Il (Pohang)
  • Oh Beom-Seok (Ulsan)
  • Lee Young-Pyo (Al Hilal)
  • Lee Jung-Soo (Kashima Antlers)
  • Cha Du-Ri (Friburgo)
  • Cho Yong-Hyung (Jeju)




Centrocampisti giocatori – Corea del Sud Mondiali Sudafrica 2010

  • Ki Sung-Yong (Celtic Glasgow)
  • Kim Bo-Kyung (Oita)
  • Kim Nam-Il (Tom Tomsk)
  • Kim Jae-Sung (Pohang)
  • Kim Jung-Woo (Gwangju)
  • Lee Chung-Yong (Bolton
  • Park Ji-Sung (Manchester United)


Attaccanti giocatori – Corea del Sud Mondiali Sudafrica 2010

  • Park Ju-Young (Monaco)
  • Ahn Jung-Hwan (Dalian Shide)
  • Lee Seung-Ryul (Seoul)
  • Yeom Ki-Hun (Suwon)
  • Lee Dong-Guk (Jeonbuk)


Di seguito la ROSA UFFICIALE dei 23 convocati della formazione dell’Corea del Sud:

Portieri giocatori – Corea del Sud Mondiali Sudafrica 2010

  • Kim Young-Kwang (Ulsan)
  • Lee Woon-Jae (Suwon)
  • Jung Sung-Ryong (Seongnam)


Difensori giocatori – Corea del Sud Mondiali Sudafrica 2010

  • Kang Min-Soo (Suwon)
  • Kim Dong-Jin (Ulsan)
  • Kim Hyung-Il (Pohang)
  • Oh Beom-Seok (Ulsan)
  • Lee Young-Pyo (Al Hilal)
  • Lee Jung-Soo (Kashima Antlers)
  • Cha Du-Ri (Friburgo)
  • Cho Yong-Hyung (Jeju)


Centrocampisti giocatori – Corea del Sud Mondiali Sudafrica 2010

  • Ki Sung-Yong (Celtic Glasgow)
  • Kim Bo-Kyung (Oita)
  • Kim Nam-Il (Tom Tomsk)
  • Kim Jae-Sung (Pohang)
  • Kim Jung-Woo (Gwangju)
  • Lee Chung-Yong (Bolton
  • Park Ji-Sung (Manchester United)


Attaccanti giocatori – Corea del Sud Mondiali Sudafrica 2010

  • Park Ju-Young (Monaco)
  • Ahn Jung-Hwan (Dalian Shide)
  • Lee Seung-Ryul (Seoul)
  • Yeom Ki-Hun (Suwon)
  • Lee Dong-Guk (Jeonbuk)


Di seguito la rosa dei pre convocati della formazione della Corea del Sud:

Portieri giocatori – Corea del Sud Mondiali Sudafrica 2010

  • Lee Woon-Jae (Suwon)
  • Kim Young-Kwang (Ulsan)
  • Jung Sung-Ryong (Seongnam)


Difensori giocatori – Corea del Sud Mondiali Sudafrica 2010

  • Kang Min-Soo (Suwon)
  • Kwak Tae-Hwi (Kyoto)
  • Kim Dong-Jin (Ulsan)
  • Oh Beom-Seok (Ulsan)
  • Kim Hyung-Il (Pohang)
  • Hwang Jae-Won (Pohang)
  • Lee Young-Pyo (Al Hilal)
  • Lee Jung-Soo (Kashima)
  • Cho Yong-Hyung (Jeju)
  • Cha Du-Ri (Friburgo)




Centrocampisti giocatori – Corea del Sud Mondiali Sudafrica 2010

  • Koo Ja-Cheol (Jeju)
  • Cho Won-Hee (Suwon)
  • Ki Sung-Yueng (Celtic Glasgow)
  • Kim Nam-Il (Tomsk)
  • Kim Bo-Kyung (Oita)
  • Kim Jae-Sung (Pohang)
  • Shin Hyung-Min (Pohang)
  • Kim Jung-Woo (Gwangju)
  • Kim Chi-Woo (Seul)
  • Park Ji-Sung (Manchester United)
  • Lee Chung-Yong (Bolton)


Attaccanti giocatori – Corea del Sud Mondiali Sudafrica 2010

  • Park Chu-Young (Monaco)
  • Ahn Jung-Hwan (Dalian)
  • Yeom Ki-Hun (Suwon)
  • Lee Keun-Ho (Iwata)
  • Lee Dong-Gook (Jeonbuk)
  • Lee Seung-Yeoul (Seul)


Di seguito una presentazione di alcuni giocatori della formazione Corea del Sud per i Mondiali Sudafrica 2010:

PARK JI-SUNG: il capitano della nazionale coreana, il 29enne Park Ji-Sung, è uno di quei “jolly” del calcio che qualsiasi allenatore vorrebbe avere a propria disposizione. La sua leadership in campo è indiscussa, anche perché si tratta di uno dei calciatori asiatici più vincenti di sempre a livello di club: l’interesse dal calcio europeo è giunto ben presto, a testimonianza che ci troviamo di fronte a un giocatore talentuoso. Dopo due anni passati in Giappone tra le file dei Kyoto Purple Saga, squadra di cui diventa un titolare indiscusso, si interessano a lui alcuni club internazionali, ma a spuntarla sono gli olandesi del PSV Eindhoven, team dalla favorevole tradizione interna e di buon livello anche nelle coppe europee. Fu il Mondiale casalingo del 2002 ad attirare molte simpatie su di lui e, dopo una prima stagione di ambientamento, riuscì a imporsi come uno dei migliori centrocampisti; con il team biancorosso riuscì a conquistare un campionato e una Coppa d’Olanda, mettendo anche a segno una buona serie di reti e divenendo il calciatore più decisivo per le sorti della squadra in Champions’ League (nel 2005 furono addirittura raggiunte le semifinali). Dopo tre stagioni olandesi arriva l’importante ingaggio da parte del Manchester United, sua attuale squadra. Con i Red Devils Park migliora ancora di più il proprio calcio, e arricchisce la propria bacheca personale di tre campionati, tre Coppe di Lega, due Community Shield, una Coppa Campioni e un Mondiale per club. Il debutto in nazionale risale al 2000 e Sudafrica 2010 sarà quindi il suo terzo Mondiale consecutivo: è uno dei calciatori più generosi di sempre, può apparire in qualsiasi zona del campo in qualsiasi momento, dimostrando una fortissima duttilità. È dotato di un ottimo cross e di un tiro preciso, tanto che spesso è decisivo ai fini del risultato.

AHN JUNG-HWAN: giunto al suo terzo Mondiale consecutivo alle soglie dei 34 anni, Ahn vuole concludere presumibilmente la propria carriera in nazionale in bellezza. Cresciuto inizialmente nelle giovanili dell’Ajou University, Ahn comincia ad affermarsi seriamente in una squadra del proprio paese, i Busan’s I Cons. In tre stagioni segna una bella serie di reti e attira su di sé le attenzioni del calcio europeo: diventa un volto noto del nostro campionato, visto che viene ingaggiato dal Perugia, squadra impegnata più che altro a non retrocedere, ma sicuramente una buona piazza in cui maturare. In due anni Ahn segnerà solamente cinque gol, ma migliora senza dubbio il proprio modo di giocare e si merita una convocazione a Corea-Giappone 2002. Un suo gol in quel Mondiale proprio alla nazionale italiana provoca un caso diplomatico e Ahn viene costretto a trasferirsi in Giappone presso gli Shimizu S-Pulse, concludendo una buona stagione condita anche da 14 reti. Gli anni seguenti sono costellati da vari tentativi di confrontarsi con i campionati europei principali e dopo le esperienze non felici in Francia col Metz e in Germania col Duisburg, ritorna a casa per vestire la casacca dei coreani del Suwon Bluewings. Gli ultimi anni li ha passati in Cina, relegato al ruolo di punta principale della squadra del Dalian. La nazionale gli ha fornito di certo maggiori soddisfazioni: nel 2002 fu il vero trascinatore della squadra fino al quarto posto finale e realizzò due reti decisive, mentre nel 2006 realizzò un solo gol. Dotato di un fisico longilineo e snello, Ahn si mette in luce soprattutto per la sua velocità, mentre pecca un po’ troppo di potenza al tiro; ma in quest’ultimo fondamentale sa essere molto preciso ed efficace.

Mondiali Sudafrica 2010


Segui su sdamy i Mondiali calcio Sud Africa 2010, queste le varie sezioni:

Approfondimenti