Nordic Walking, la camminata benefica con i bastoncini


Insultavano con commenti volgari la loro ex-insegnante in un gruppo creato su Facebook

Avevano creato un gruppo su Facebook nel quale rivolgevano insulti alla loro ex-insegnante della scuola media: è così che cinque ragazzi minorenni residenti a Piacenza, di età compresa tra i 14 e i 15 anni, sono stati denunciati per diffamazione a mezzo internet.

Il gruppo, aperto a chiunque si volesse iscrivere, era stato creato lo scorso gennaio con lo scopo di scambiarsi opinioni sulla ex -professoressa di lettere. Ma accanto ai commenti erano presto comparse anche offese ed ingiurie riguardanti non solo il metodo d’insegnamento, ma anche la persona dell’insegnante.

La denuncia della professoressa e l’accusa per diffamazione

E’ stata anche la pubblicazione di una foto della donna che ha portato quest’ultima a scoprire l’esistenza del gruppo sul social network e a sporgere subito denuncia.

L’identità e il luogo di residenza dei ragazzi è stata individuata dalla polizia grazie all’identificazione dell’indirizzo Ip dal quale navigavano.

Solo uno dei ragazzi, che all’epoca della creazione del gruppo aveva meno di 14 anni, è rimasto indenne dalla denuncia.

Oltre alla denuncia per diffamazione, gli altri cinque ragazzi minorenni verranno probabilmente condannati a risarcire la professoressa in sede civile.

L’episodio di Padova

Non è la prima volta che si verificano episodi del genere: in passato, una professoressa di Padova era stata vittima di un fotomontaggio opera dei suoi alunni nel quale la donna appariva come una pornostar.

In quel caso, però, tutto si era risolto con un basso voto in condotta e una sospensione.

Immagine tratta da: http://lifeinthenhs.files.wordpress.com

Approfondimenti