Champions: rinascita Roma, solo pari per l’Inter


Come la fenice la Roma è rinata. Ci voleva l’aria di Champions per rivedere la Roma dell’anno scorso, una squadra che ha saputo battere, all’Olimpico, per 3-1 i finalisti della passata edizione, ovvero il Chelsea.

Partono subito bene, in realtà, i londinesi che impegnano Doni con tiri da fuori per ben due volte, prima con Deco, poi con Lampard.

Intorno alla mezz’ora si svegliano i giallorossi. Schema su punizione che mette in moto Cicinho, cross del brasiliano e gol di Panucci sotto porta. Finisce uno a zero per la Roma il primo tempo. Ripresa che si apre subito nel segno di Vucinic. Il montenegrino al 48′ ruba palla in mezzo al campo e si invola verso la porta avversaria siglando il 2-0.

Dopo dieci minuti arriva anche il terzo gol, ancora dello stesso Vucinic.

Gli inglesi sembrano ormai al tappeto, ma il capitano John Terry riapre i giochi segnando al 76′. Al minuto 82, però, Deco viene espulso per somma di ammonizioni e la partita virtualmente si chiude.

Delude invece l’Inter in casa dei ciprioti dell’Anorthosis, pareggiando per 3-3. La squadra di Mourinho si trova due volte in vantaggio ma si fa recuperare sfiorando addirittura la beffa. Iniziano bene i nerazzurri che già al 13′ si trovano in vantaggio grazie ad un tapin in sotto porta di Balotelli che raccoglie la respinta del portiere cipriota sulla punizione di Ibrahimovic. Al 31′, però, accade l’imprevedibile, pasticcio tra Burdisso e Julio Cesar, i due non si intendono al limite dell’area di rigore, favorendo Bardon che insacca a porta vuota. Reazione nerazzurra che non si fa attendere e al 44′ è di nuovo vantaggio grazie all’incornata di Materazzi. Passano solo due minuti e stavolta è Cambiasso che liberando di testa l’area di rigore centra in pieno il cipriota Panagi che pareggia. La ripresa si apre con il gol che porta in vantaggio l’Anorthosis siglato da Frusos, ma l’Inter non demorde e trova il pareggio al 80′ grazie al subentrato Cruz che evita, così, la sconfitta.

Girone A: Chelsea 7, Roma 6, Bordeaux 6, Cluj 4

Girone B: Inter 8, Anorthosis 5, Panathinaikos 4, Werder Brema 3

 

Leggi anche:

Roma Chelsea 3-1 Champions League

Anorthosis Inter 3-3 Champions League