Cesano Maderno è un comune della provincia di Monza e Brianza, la cui storia è legata alle vicende della famiglia Arese di cui divenne proprietà  feudale a partire dal 1583.

Cesano Maderno: cenni storici

In epoca medioevale Cesano fu un feudo delle monache del monastero di Arona, situato a Milano. Nel ‘500 il territorio fu infeudato da Antonio Carcassola; successivamente passò alla famiglia Arese e, nella seconda metà  del ‘600, al ramo Borromeo Arese.

Cesano Maderno: itinerari e luoghi da visitare

Palazzo Arese Borromeo

Palazzo Borromeo - Cesano Maderno

Palazzo Borromeo – Cesano Maderno

Venne eretto tra il 1618 il 1660 -1670 per volontà  del Conte Bartolomeo Arese(1610-1674), interlocutore degli Asburgo sotto la dominazione spagnola e Capitano di Giustizia, per farne il simbolo del potere e della ricchezza della famiglia Arese. Il palazzo, acquistato nel 1987 dall’Amministrazione comunale di Cesano Maderno, conserva quasi completamente i tratti della costruzione seicentesca; la bianca facciata presenta un portale in bugnato sormontato da un balcone in sitile barocco.
All’interno troviamo grandi sale tra le quali spicca il salone d’onore; qui possiamo ammirare sculture marmoree ed affreschi opera di artisti come Giovanni Ghisolfi e Giuseppe Nuvolose. Il cortile d’onore presenta due soli portici opposti; ad est sorge un portico detto portico degli imperatori, per la presenza dei busti in arenaria degli imperatori romani.

Piazza Esedra
Detta anche piazza del Teatro, è il cuore di Cesano Maderno. Ospita il Palazzo Arese Jacini (1628) e il santuario della Beata Vergine del Transito (1642)

Palazzo Arese Jacini

Palazzo Arese Jacini  - Cesano Maderno

Palazzo Arese Jacini – Cesano Maderno

Risalente al XVI secolo, nacque come residenza estiva della famiglia Arese. Il progetto della “villa”venne affidato a Marco Maria, che elaborò un impianto tipico da dimora suburbana, con un lato aperto verso il parco e la campagna. Impreziosito da sfarzosi balconi in ferro battuto, il palazzo presenta una facciata che guarda verso l’omonima piazza caratterizzata da due torri ottagonali. Il palazzo è attualmente sede dell’Amministrazione Comunale e ospita l’Istituto di Storia dell’Arte Lombarda ed il World Museum, il primo museo dedicato agli orologi Swatch.

Chiesa della Beata Vergine del Transito  - Cesano Maderno

Chiesa della Beata Vergine del Transito – Cesano Maderno

Il Santuario della Beata Vergine del Transito, presenta una pianta longitudinale a una navata; al suo interno notevole la pala del Transito della Vergine, di G.Chignoli, che dà  nome alla Chiesa.
Da vedere a Cesano Maderno sono anche il Torrazzo, nato come baluardo difensivo, e la Palazzina Carcano Cabiate, un edificio risalente al 400, in mattoni e pietre miste, attuale sede dell’Agenzia per il Turismo e la Cultura. Notevole anche l’Antica chiesa di Santo Stefano, situata sulla riva destra del fiume Severo. L’edificio, in stile barocco, venne eretto nel 1665 ed ampliato nel 1888.

chiesa di Santo Stefano  - Cesano Maderno

chiesa di Santo Stefano – Cesano Maderno

Oasi naturalistica e Parco delle Groane
Il Parco delle Groane è una vera e propria area verde protetta dentro la città ; comprende le riserve naturali di Ca’ del Re, del Biulé, dei Boschi di S. Andrea e di Ceriano, della ex Polveriera.
Il parco delle Groane ospita un’oasi naturalistica gestita dalla LIPU, nata nel 1997 dalla collaborazione tra LIPU, Comune di Cesano Maderno e Parco delle Groane. L’area, che si estende per circa 100 ettari, comprende boschi, brughiere, querceti e betulleti. Inoltre all’interno di essa sono allestiti un centro visite, un Centro di Educazione Ambientale e un’area di 3 ettari ricreata con microhabitat didattici.

Parco delle Groane  - Cesano Maderno

Parco delle Groane – Cesano Maderno

Cesano Maderno: Eventi e folklore

Tra le varie le mostre che hanno luogo nel Palazzo Arese Borromeo, è da ricordare il Foto & Photo festival della fotografia, una delle più importanti manifestazioni mondiali dedicate alla fotografia.

Il Mercatino del Pasqué, una mostra all’aperto che si svolge da marzo a dicembre, ogni prima domenica del mese, vede la partecipazione di numerosi artigiani che espongono i loro prodotti.

Ad Ottobre si svolge invece nel centro storico il Mercato Internazionale, con centinaia di bancarelle provenienti da ogni parte del mondo.

Il 1° giugno 2008, la Città  di Cesano Maderno ospiterà  la partenza dell’ultima tappa del 91° Giro d’Italia: una cronometro individuale di 23,5 km il cui traguardo finale è Milano.
Tra le iniziative collaterali organizzate dall’Amministrazione Comunale, l’Inaugurazione delle mostre per il Giro d’Italia(24 maggio -15 giugno). In particolare, Emozioni nel Giro proporrà  un percorso attraverso i più bei momenti del mondo del ciclismo, grazie alle fotografie di Fabrizio Delmati . “Biciclette storiche e cimeli dei grandi del passato: da Coppi a Bartali” è invece il nome della manifestazione che esporrà  cimeli provenienti dal Santuario Madonna del Ghisallo, tra cui i doni fatti da campioni del ciclismo e gonfaloni. Per Sabato 31 maggio è invece prevista la manifestazione ‘Bicinatura‘: un itinerario in bicicletta, che coinvolgerà  principalmente le scuole del luogo, partendo dall’Oasi LIPU per poi esplorare i più importanti parchi cittadini.

Immagini tratte da:
http://www.parks.it
www.flickr.com

Approfondimenti