Bronzo per Elisa Rigaudo nell’atletica, specialità  marcia 20 km - Olimpiadi Pechino

Bronzo per Elisa Rigaudo nell’atletica, specialità marcia 20 km – Olimpiadi Pechino

L’atleta piemontese Elisa Rigaudo ha vinto il bronzo nell’atletica leggera, categoria 20 km di marcia femminile, regalando all’Italia la prima medaglia di Pechino nell’atletica.

Medaglia d’oro per la russa Olga Kaniskina, vincitrice con il tempo di 1:26:31, e medaglia d’argento per la norvegese Kjersti Tysse Platzer, con il tempo di 1:27:07.


Il tempo della piemontese è stato invece di 1:27:12.

Una prestazione, quella della Rigaudo, caratterizzata da intelligenza e da un’ottima tattica; se ai 10 km era ancora tra la nona e la decima posizione, quando ormai mancavano solo 4 km al traguardo ha saputo rimontare e classificarsi terza, lasciandosi alle spalle la cinese Liu Hong (1:27:17) e le spagnole Maria Vasco (1:27:25) e Beatriz Pascual (1:27:44).

«Sandro mi diceva di usare la testa, di continuare con il mio ritmo perchè davanti avrebbero mollato. E così è stato»
, ha affermato Elisa riferendosi alle indicazioni e consigli tecnici del suo allenatore, Sandro Damilano, felice quanto la Rigaudo per la meritata vittoria.

Per Elisa è stato come vincere la medaglia d’oro; la gara le ha comunque regalato una grande soddisfazione, dati anche i grandi sforzi fatti nell’ultimo periodo per portarsi ai livelli che le hanno consentito di prendere parte ai Giochi Olimpici di Pechino 2008. Solo dopo essere guarita, a maggio scorso, da una bronchite allergica cronica che le dava grossi problemi di respirazione durante le gare, è riuscita a riprendere un allenamento sufficientemente intenso.

Quella conquistata da Elisa è la sedicesima medaglia italiana nella marcia, dopo il bronzo vinto da Fernando Altimani nei 10.000 di Stoccolma 1912.
Immagine tratta da:
http://www.pechino2008.coni.it

Approfondimenti