Benessere, quando si preferisce il miracolo


Quando si preferisce il miracolo all’impegno: i chili di troppo, oltre a rappresentare una possibile causa di disturbi della salute, spesso generano anche una serie di problemi di carattere psicologico.

Innanzitutto avere chili di troppo ci fa sentire più brutti e non all’altezza dei canoni estetici imposti dalla moda, dai media e dagli stereotipi di bellezza, diminuendo il nostro senso di sicurezza ed autostima. In secondo luogo e anche in conseguenza di questo, il desiderio ansioso di perdere chili ci porta spesso ad un approccio errato alla perdita di peso, caratterizzato dalla smania di dimagrimento e dall’eccessiva fretta di vedere risultati tangibili in breve tempo.

Proprio perché concretizzano questi speranzosi desideri, hanno poi così facile presa su molti soggetti le cosiddette strategie “miracolo”. Si crede quindi di poter raggiungere traguardi ambiziosi in 2-3 settimane, mentre un serio programma di perdita del peso dovrebbe essere spalmato su un periodo di diversi mesi o più, secondo le necessità dei singoli soggetti. Purtroppo quasi mai si fa riferimento ad un importantissimo fattore: l’impegno. Un impegno che non significhi semplicemente volontà di perdere peso ma impegno costante e dedizione per dimagrire gradualmente ed in salute, senza correre inutili rischi e cercando di controllare la smania da silhouette da copertina, forti della consapevolezza che è questo l’unico modo per risolvere il problema in maniera definitiva.

In assenza di questo impegno c’è il rischio di cadere in uno stato di scoraggiamento di fronte ai primi e limitati risultati nonché quello di reagire con pericolosi digiuni forzati e attività fisiche esagerate con l’unico risultato di aggravare il problema. Su molte riviste e in molti siti web si vedono titoli urlati di diete miracolose che promettono perdite di peso con poco sforzo e in periodi di tempo sempre più brevi. Purtroppo queste due caratteristiche, pur allettando molte persone, non vanno d’accordo con le regole di igiene alimentare e di dietetica messe a punto da medici esperti e specializzati.

l problema di queste diete lampo non è tanto la loro efficacia, in quanto fanno effettivamente perdere molti chili in poco tempo, bensì le deleterie conseguenze che hanno a lungo termine sia sullo stato di salute che sul peso. Rigorosi studi scientifici dimostrano che tutte queste diete presentano carenze di nutrienti essenziali per la sana alimentazione e la salute. L’altro problema di tali diete è di essere il più delle volte monotone e quindi difficili da protrarre nel tempo. Il risultato è che poi diventa molto difficile mantenere il peso raggiunto. La conseguenza più frequente è purtroppo quella di ottenere un inopportuno effetto “yo-yo” poiché dopo la dieta non solo si recuperano velocemente i chili precedentemente smaltiti, ma facilmente se ne acquista anche qualcuno in più. Così si passa da una dieta all’altra (“sono perennemente a dieta”), innescando un meccanismo senza fine.

Approfondimenti