Alanis Morissette: rivelazioni choc



A maggio è uscito l’album “Flavors of Entanglement, aperto dal singolo Underneath che ha avuto un discreto successo. A breve arriverà, invece, in tutte le librerie del mondo, il primo libro di Alanis Morrisette, un’autobiografia anticipatata da una rivelazione choc che la cantante ha fatto in un’intervista al “Daily Mirror”.

La cantautrice canadese ha rivelato di aver subito uno stupro quando era giovanissima, ancora adolescente. La Morissette ha deciso di scrivere il libro proprio nel tentativo di esorcizzare e superare definitivamente quella esperienza. Non è questo un caso isolato nella carriera della cantante. Molti dei testi delle sue canzoni, riletti anche alla luce di queste ultime dichiarazioni, esprimono sentimenti come disagio e rabbia, molto probabilmente dovuti proprio a quella drammatica esperienza.

Già il primo album, “Jagged little pill”, uscito nel 1995, conteneva pezzi, nella maggior parte di origine autobiografica, nei quali la canadese si metteva “a nudo” mostrando sensi di colpa e sofferenze. Il disco fu un successo enorme tanto da vendere 30 milioni di copie in tutto il mondo diventando l’album d’esordio più venduto nella storia della musica.

Ma anche la sua ultima uscita discografica, “Flavors of Entanglement”, è percorso da sentimenti forti, soprattutto contro la violenza: contro quest’ultima c’è un inno come Version of Violence, e anche il singolo Underneath, che rispecchia l’insegnamento di Gandhi, attraverso parole come “You must be the change you want to see in the world” / “devi essere il cambiamento che vorresti vedere avvenire nel mondo”.

Nel libro di prossima uscita Alanis non si ferma alla rivelazione sullo stupro subito da giovane ma dice di più.

Racconta anche del suo rapporto con il cibo, di avere sofferto di anoressia e bulimia, di come il vedersi grassa l’abbia condizionata a tal punto da pensare di non potere sfondare nel mondo dello spettacolo, di avere avuto una relazione lesbo, insomma, racconta tutto quello che, le canzoni, per la brevità della loro forma, non possono contenere.

www.alanismorissette.com

Alanis Morissette


2 thoughts on “Alanis Morissette: rivelazioni choc”

  1. è la mia cantante preferita!! la adoro!! l’ho sentita dal vivo 3 volte ed è strepitosa!
    jagged little pill è il mio album preferito, e in molte delle canzoni che ci sn lì si capisce che ha avuto dei traumi…. basta ascoltare canzoni come you learn o mary jane x capire bene quest’artista!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *