A Rapa Nui si nasconde l’elisir di lunga vita



elisir di lunga vita


Lo studio dell’università texana

Secondo un recente studio, effettuato in Texas, presso l’università di San Antonio, nell’isola di Pasqua, situata nell’oceano Pacifico, si troverebbe quello che puo’ essere ritenuto come un vero e proprio elisir di lunga vita.

La rapamicina, sostanza presente nella terra dell’Isola di Pasqua, possiede un potere anti-aging

I risultati della ricerca, pubblicati nella rivista Nature, indicano nella rapamicina, il farmaco che contiene campioni di terra dell’Isola di Pasqua, l’ingrediente principale dell’elisir.

Tra l’altro, il nome dell’Isola di Pasqua in lingua locale, Rapa Nui, deriverebbe proprio dalla rapamicina.

Esperimenti effettuati in laboratorio utilizzando topi come cavie hanno dimostrato che la sostanza è in grado di incrementare l’aspettativa di vita media degli animali di circa un terzo.

Per questo, come ha spiegato uno dei ricercatori, Arlan Richardson, la rapamicina potrebbe essere un potente rimedio anti-aging, prevenendo malattie ed acciacchi dovuti all’età e bloccando quindi il processo di invecchiamento.

“Non ho mai visto una sostanza così promettente nel fermare l’avanzata dell’età“, ha dichiarato Richradson

Eventuali impieghi della rapamicina nella lotta contro il cancro

Sono già in corso ricerche per individuare eventuali impieghi curativi nel campo della lotta contro il cancro.

Gli effetti collaterali dell’elisir a base di rapamicina

Purtroppo, gli scienziati hanno appurato anche i possibili danni provocati dall’uso della sostanza, tra cui l’annullamento delle difese immunitarie. Un controsenso, quindi, per un ritrovato che promette di allungare la vita; i ricercatori stanno già però studiando come risolvere questo problema.

Immagine tratta da: http://blogs.sdf.unige.it

Author: Damiano Silvestroni

Amministratore, moderatore e ideatore di sdamy.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *