Le infradito sono la tipica calzatura estiva: comodità  e praticità  le caratteristiche essenziali. L’origine di questo tipo di ciabatte è molto antica: risale addirittura agli antichi Greci. Vengono usate principalmente come calzatura da spiaggia. Solitamente le infradito sono basse, rasoterra ma le varianti sono infinite.

Esistono sia in versione maschile che femminile. I colori sono innumerevoli. A stampe,in unica tinta…ce n’è per tutti i gusti! Anche sui materiali c’è un’ampia varietà : plastica, cuoio, gomma. Molto in voga le Havaianas brasiliane, le infradito per eccellenza, proposte l’anno scorso con la firma della regina delle passerelle: Gisele.

L’estate del 2008 vede le infradito spostarsi dalla spiaggia…alla città ! Le infradito in veste metropolitana hanno tacco più alto e sono più glam, con stampe e colori minimali. Le infradito da sera, invece, si arricchiscono di tacchi vertiginosi e dettagli di strass e perline. Sono adatte a gonne lunghe in stile hippy ma perfette anche per accompagnare abiti più eleganti.

Tuttavia è bene non abusare di queste calzature. Infatti recenti studi hanno evidenziato i danni che può provocare un uso eccessivo. E’ sempre preferibile scegliere modelli che non abbiano la suola piatta, per evitare tensioni al tallone privo di sostegno nonché al tendine d’Achille ed alla volta plantare. Inoltre sono frequenti fastidiosissime vesciche ed irritazioni alle dita. Si possono verificare dolori persistenti al polpaccio. Si consiglia di usare questo tipo di sandali non tutti i giorni e non tutto il giorno, benché la loro praticità  sia indubbia.

Infradito


Approfondimenti