Squadra Brasile Mondiali Sudafrica 2010

Brasile  Mondiali Sudafrica 2010


Squadra Brasile ai Mondiali Sudafrica 2010

In questa sezione ci saranno informazioni inerenti la squadra Brasile, partecipante ai Mondiali Sudafrica 2010. La nazionale Brasile parteciperà, nel Gruppo G ai mondiali di calcio che si disputeranno in Sudafrica dall’11 giugno 2010 all’11 luglio 2010.


Il Gruppo G è composto dalle squadre:Brasile, Corea del Nord, Costa d’Avorio e Portogallo.

Brasile ai Mondiali Sudafrica 2010: CALENDARIO PARTITE

Di seguito il calendario delle partite relative alla squadra – Brasile dei Mondiali di calcio Sudafrica 2010.

Data Ora Stadio Partita
Gruppo G
15/06/2010 16:00 Port Elizabeth Costa d’Avorio – Portogallo
15/06/2010 20:30 Johannesburg Brasile – Corea del Nord
20/06/2010 20:30 Johannesburg Brasile – Costa d’Avorio
21/06/2010 13:30 Città del Capo Portogallo – Corea del Nord
25/06/2010 16:00 Durban Portogallo – Brasile
25/06/2010 16:00 Nelspruit Corea del Nord – Costa d’Avorio


Clicca sul nome della partita per vedere la scheda dettagliata.

Nazionale dei record, il Brasile al Mondiale Sudafrica 2010

Unica nazionale ad aver partecipato a tutte le edizioni della Coppa del Mondo (dal 1930 ad oggi), cinque titoli conquistati (1958, 1962, 1970, 1994 e 2002), unica squadra nazionale ad aver vinto un Mondiale al di fuori del proprio continente: sono queste le credenziali e i record con cui il Brasile si presenta alla rassegna di Sudafrica 2010. Associare il calcio al Brasile è un esercizio piuttosto facile, quando si parla dei “Pentacampeões” si pensa subito al calcio più spettacolare e tecnico del mondo. Ma non sono solo i record a contraddistinguere la nazionale verdeoro: il Sudafrica ha già portato fortuna la scorsa estate nel corso dell’ultima edizione della Confederations Cup, vinta proprio dai brasiliani in territorio africano in rimonta sugli Stati Uniti.

La bacheca brasiliana impressiona: cinque Mondiali, otto Coppe America e tre Confederations Cup farebbero impallidire chiunque, ma da sole non sono sufficienti a vincere in continuazione ogni rassegna calcistica.

Nell’ideale griglia di partenza per Sudafrica 2010, comunque, la nazionale sudamericana appare nettamente favorita rispetto al resto delle contendenti, il gradino più alto viene condiviso con i campioni d’Europa della Spagna, ma non è soltanto l’albo d’oro ad assegnare questo vantaggio ai brasiliani.


Carlos Dunga, commissario tecnico Brasile – Mondiali Sudafrica 2010

Carlos Dunga brasile

Carlos Dunga ct Brasile

Carlos Dunga, ct all’esordio con il Brasile
Il commissario tecnico Carlos Dunga è all’esordio alla guida di questa squadra da sogni ed è già riuscito a plasmare un gruppo altamente competitivo. Il suo bottino come allenatore della Seleçao è importante, la già citata Confederations Cup e la Coppa America del 2007, ma il massimo trionfo a livello calcistico lo consacrerebbe nell’Olimpo dei ct “mondiali”, eguagliando in questo modo le gesta di Feola, Moreira, Zagallo, Parreira e Scolari.

Qualificazione del Brasile al Mondiale in un girone agguerrito

Come si diceva in precedenza, il prestigio non è sufficiente nel calcio per diventare i principali favoriti di una manifestazione: il Brasile può infatti vantare una qualificazione mondiale sapientemente conquistata in un girone agguerrito come non mai quest’anno. Il misero punto di vantaggio mantenuto nei confronti di Cile e Paraguay non deve far preoccupare, i pareggi contro nazionali non troppo irresistibili come Bolivia e Perù sono apparsi più che altro come una normale gestione della classifica del raggruppamento CONMEBOL, tanto che lo sprint finale è stato poi impreziosito dalle nette vittorie di Montevideo (4-0 all’Uruguay) e soprattutto di Rosario (3-1 all’Argentina). Una qualificazione, dunque, mai messa in discussione e che porta la firma di Luis Fabiano, autore di ben 9 reti, secondo solamente al cileno Suazo.

La formazione del Brasile per Sudafrica 2010, fortissima in tutti i reparti

Kakà, attaccante Brasile

Kakà, attaccante Brasile

Nonostante alcune assenze eccellenti che si stanno per profilare (vedi Pato e Ronaldinho), la nazionale carioca appare comunque fortissima in tutti i reparti: la difesa può contare sull’ottimo rendimento di molti italiani, tra cui il portiere dell’Inter Julio Cesar (coperto in panchina dal romanista Doni) e Juan, autore di prestazioni davvero convincenti in questo finale di campionato con la Roma. Anche Maicon, Thiago Silva e Daniel Alves offrono garanzie più che sufficienti, dimostrando ancora di più quanto sia alto il contributo del nostro campionato nazionale alla causa verdeoro. Il centrocampo brasiliano si affida sull’esperienza e il lungo corso di giocatori non più giovanissimi, ma dai colpi sempre importanti: si tratta dei fedelissimi dello stesso Dunga, il romanista Julio Baptista e Gilberto Silva, mentre lo juventino Felipe Melo rischia seriamente di non partire per il Sudafrica in caso di ulteriori prestazioni negative. Ma è ovviamente l’attacco il punto di forza di questa nazionale: la classe purissima e il talento di Kakà, l’esplosività realizzativa di Luis Fabiano e la velocità di Robinho possono sicuramente far dormire sonni tranquilli al paese sudamericano, almeno sotto il profilo realizzativo.

Il difetto del Brasile?:” essere favorita!”

Quale Brasile bisogna aspettarci per Sudafrica 2010, in particolare alla luce della cocente delusione tedesca del 2006 (eliminazione ai quarti di finale ad opera della Francia dopo aver mostrato un calcio non proprio irresistibile)? Dunga ha effettuato molti esperimenti nel corso delle qualificazioni e anche nelle più recenti amichevoli internazionali, cercando di ottenere l’equilibrio giusto in campo, la sua può essere considerata a ragione una squadra “europea”, non sempre spettacolare, ma comunque molto pratica e concreta.

L’unico difetto che si può imputare a questa squadra è proprio quello, paradossalmente, di essere favorita: ogni volta che si è parlato di “Brasile più forte di sempre”, ecco che puntualmente venivano disattese le speranze (due classici esempi sono stati i Mondiali spagnoli del 1982 e quelli italiani del ’90). Occorrerà non dare tutto troppo per scontato in campo, il solo pronunciare il nome del Brasile farà aumentare a dismisura gli sforzi e le attenzioni degli avversari.

Giocatori convocati squadra Brasile ai Mondiali Sudafrica 2010

Per informazioni inerenti i giocatori convocati della squadra Brasile, partecipante al Mondiale di calcio Sudafrica 2010, guarda questo articolo:

Convocati formazione Brasile – Mondiali Sudafrica 2010



Sito ufficiale Nazionale Brasile Calcio

Mondiali Sudafrica 2010




Segui su sdamy i Mondiali calcio Sud Africa 2010, queste le varie sezioni:

Sito ufficiale FIFA – Mondiali SudAfrica 2010