Mondiali Germania 2006: ecco la formazione della squadra Italiana!

fifa world cup germany 2006Congiuntamente alle convocazioni ufficiali del c.t. Marcello Lippi, la FIGC ha anche comunicato alla FIFA i numeri di maglia che gli azzurri vestiranno in occasione del Mondiale Germania 2006.

Nell’assegnazione della formazione della squadra italiana non è stato seguito alcun criterio alfabetico, come invece era spesso avvenuto in passato. Molti giocatori azzurri, ben dodici, hanno infatti mantenuto il numero di maglia già  indossato con il loro club nell’ultima stagione: fra questi Buffon, Zaccardo, Gattuso, Totti, Gilardino, Nesta, Camoranesi, Zambrotta, Perrotta, Pirlo, Oddo e Materazzi.

mondiali 2006 formazione italia

 

 

 

 

 

 

 

Infine si può notare come rispetto a Corea/Giappone 2002, oltre a Totti e Del Piero anche Buffon, Cannavaro, Gattuso, Nesta, Zambrotta e Materazzi hanno conservato posto in rosa e numero di maglia.

Ecco l’elenco completo:

1 Gianluigi Buffon
2 Cristian Zaccardo
3 Fabio Grosso
4 Daniele De Rossi
5 Fabio Cannavaro
6 Andrea Barzagli
7 Alessandro Del Piero
8 Gennaro Gattuso
9 Luca Toni
10 Francesco Totti
11 Alberto Gilardino
12 Angelo Peruzzi
13 Alessandro Nesta
14 Marco Amelia
15 Vincenzo Iaquinta
16 Mauro Camoranesi
17 Simone Barone
18 Filippo Inzaghi
19 Gianluca Zambrotta
20 Simone Perrotta
21 Andrea Pirlo
22 Massimo Oddo
23 Marco Materazzi

 

FINALE ITALIA -FRANCIA MONDIALE 2006

Italia – Francia VIDEO dei RIGORI

Italia – Francia VIDEO ESPULSIONE di Zidane

Italia – Francia VIDEO rigore a cucchiaio di Zidane

Italia – Francia VIDEO goal di Materazzi

 

notizia tratta da http://fifaworldcup.yahoo.com

sms gratis sul mondiale 2006Argomenti sull’argomento interessanti:

 

Author: Damiano Silvestroni

Amministratore, moderatore e ideatore di sdamy.com

9 thoughts on “Mondiali Germania 2006: ecco la formazione della squadra Italiana!”

  1. La squadra Italiana è x noi residenti all’estero molto importante.
    solo che negli ultimi tempi ci dobbiamo quasi vergognare da come giocano e pure lo scandalo moggi.
    Ma io sn ottimista xke quest’anno abbiamo una squadra forte ke potrebbe vincere i mondiali dopo 24 anni!!!!

  2. Concordo con te, speriamo che stasera l’incontro italia-ghana sia l’inizio di uno spettacolo che i nostri calciatori ci possano dare!

  3. EHEHHEHEH!!!Avevate ragione alla fine abbiamo vinto…1 piccolo problema ora cn donadoni è altra storia e ne abbiam presi 3 dall’olanda…M diverto…

  4. Ahah ora siamo siamo nel 2011, e nei mondiali del 2010 semo stati peggio de’…— ci resta solo che ricordare la nostra guadagnata e mitica vittoria nel 2006

  5. Ahahah continua il viaggio nel tempo siamo alla vigilia del mondiale Brasiliano “nun se riesce a vince più na’ partita” l’ ultima vittoria risale al settembre 2013 contro la Rep. Ceca con gol di Balotelli su rigore, ma non ci preoccupiamo perché come tradizione la nostra nazionale da il meglio solo nelle gare ufficiali anche se l’ ultimo pareggio casalingo con il Lussemburgo non ci ha proprio entusiasmato, confidiamo comunque di passare almeno il girone di qualificazione magari con un gran bel biscotto ai danni degli inglesi, dovendo giocare l’ ultima partita del girone con l’ Uruguay…. Tea con pasticcini per gli inglesi….. ai posteri l’ardua sentenza

    oops dimenticavo Po po poo poo po poo pooo!

  6. Prandelli ci ha fregato!!!! ha firmato il rinnovo del contratto prima di partire per il mondiale ottenendo delle promesse sulla gestione dell’intera parte tecnica di tutte le nazionali comprese quelle giovanili, promessa che però, sotto la pressione dei club italiani si è visto negare, perso il maggiore potere che credeva di aver raggiunto ha deciso pur di liberarsi dal contratto di sabotare gli azzurri iniziando a portare con se una spedizione da far invidia a Craxi nella famosa trasferta dei socialisti a Pechino narrata in maniera magistrale da Beppe Grillo in un suo famoso monologo, scegliere il Portobello Resort a Rio in una posizione geografica poco conveniente ha costretto la squadra a trasferte assurde per raggiungere i luoghi prestabiliti delle partite, difatti dopo la prima partita con gli inglesi la NOSTRA NAZIONALE non si reggeva più sulle gambe, certo la vittoria su gli inglesi ha sorpreso un po tutti soprattutto il nostro eroe mister Prandelli che ha fatto di tutto per far giocare male la NOSTRA NAZIONALE ha rimesso in porta il gigi nazionale che pensava di cavarsela come nel 2010 con un infortunio per non macchiare la sua “reputazione” ma non aveva fatto i conti con un fenomenale Sirigu, niente a che vedere con il Marchetti 2010 anche lui un grosso PROFESSIONISTA che sa quando si deve perdere, ma d’altronde anche gli spagnoli sono stati costretti a perdere al primo turno… un mondiale per generazione basta e avanza…., ma torniamo ai nostri sulla fascia destra Darmian e Candreva avevano “spaccato” gli inglesi e allora che fare mettiamoci Abate un raccomandato di prima categoria che meriterebbe solo quella serie….. ma soprattutto la gestione Balotelli il capro espiatorio perfetto grazie al suo “particolare” carattere, lasciato solo in avanti in attesa che “sbroccasse” come alla fine è successo, Balotelli non è una prima punta e questo Prandelli lo sa bene a proposito ma si può andare ai mondiali senza punte di ruolo fatta eccezzione per l’immaturo Immobile????? e adesso? speriamo in Mancini perché dopo tutto di milioni nella sua carriera ne ha fatti e pure tanti e allora può “accontentarsi” anche di uno stipendio normale … per il bene della NOSTRA NAZIONALE gli altri candidati lasciamoli stare e ricordiamoci che il C.T. deve essere soprattutto un selezionatore e non un allenatore traviato.

  7. Fa uno strano effetto vedere che per un post qualunque, su un sito qualunque, ci sono una serie di commenti che fungono da memoria storica per quella che era la situazione della nazionale italiana in un periodo preciso.
    Sono ormai ben lontani i tempi in cui potevamo permetterci di schierare 11 (o quasi) campioni nella stessa formazione, oggi (23 Giugno 2016) ci dobbiamo accontentare di giocatori normalissimi, che 10 anni fa non avrebbero trovato posto nemmeno come riserve delle riserve (a parte Buffon, De Rossi e Barzagli, gli unici superstiti della spedizione Germania ’06).
    Lunedì 27/06 ci saranno gli ottavi di finale con la Spagna (Francia-Euro 2016) e chissà come andrà a finire; gli europei sono iniziati sotto uno scetticismo generale che non conosce eguali almeno da 30 anni a questa parte (gli anni che ho al momento), eppure abbiamo passato il girone con due vittorie iniziali (Belgio che era una delle favoritissime alla vigilia e la Svezia di Ibra), e una sconfitta con la simpatica Irlanda (che grazie a noi si è qualificata agli ottavi come una delle migliori terze).
    Comunque vada, salverò questa pagina nei preferiti perchè di tanto in tanto voglio venire a controllare i commenti delle persone che negli anni passeranno di qui e che forniranno la loro visione di quella che sarà la situazione della nostra nazionale 🙂

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *