cardiofitness


I salutari benefici del cardiofitness: una serie di esercizi che migliorano il funzionamento del cuore, dei polmoni e della circolazione sanguigna.

Gli allenamenti più comuni sono la corsa a piedi e la bicicletta, l’acquagym e la fitboxe.
Gli esercizi compresi nella categoria del cardiofitness hanno come scopo principale l’induzione di benefici vantaggi all’apparato cardio respiratorio; perseguono quindi un miglior funzionamento di cuore e polmoni ed una eccellente circolazione sanguigna.

Si può affermare pertanto, che le attività  di cardio fitness sono in grado di poter determinare un migliore stato di salute, apportando anche migliorie alla condizione atletica ed all’aspetto estetico. Per poter essere considerato un lavoro fisico di cardio fitness, l’allenamento deve avere una durata di almeno 30 minuti e prevedere sicuramente oltre 100 ripetizioni.

Dal punto di vista atletico, le attività  di cardio fitness hanno la prerogativa di migliorare la capacità  e la potenza aerobica, richiedono un meccanismo energetico aerobico, con utilizzo di glicogeno, ed acidi grassi liberi (appunto perché bruciano grassi possono risultare molto efficaci per il dimagrimento). I metodi più comuni per effettuare allenamenti di cardio fitness sono la corsa a piedi e la bicicletta; tali attività  infatti, si caratterizzano, oltre che per gli ottimi effetti sulla resistenza muscolare, soprattutto per i grossi benefici che possono indurre all’apparato cardiovascolare respiratorio.

In palestra, utilizzando tapis roulant e cyclette è possibile praticare tali sforzi, evitando le intemperie atmosferiche, l’inquinamento ed i pericoli della strada (rinunciando altresì a respirare aria pura se si è in zone poco inquinate e godere dei panorami se si pratica attività  in zone non urbane).
Altre attività  di cardio fitness, non meno efficaci, e probabilmente più divertenti in quanto svolte in gruppo ed a tempo di musica, che tra l’altro negli ultimi anni stanno sempre più prendendo piede e non solo tra i più giovani sono lo spinning, l’acquagym e la fitboxe.

La fitboxe è un’attività  fisica di gruppo, praticata a tempo di musica, che combina, con risultati sicuramente piacevoli ed efficaci, le caratteristiche dell’aerobica con quelle di alcune arti marziali quali: Boxe Tahilandese, Kung-fu, Karate e Kick Boxing.
Non esiste il confronto diretto, calci, pugni, ginocchiate e gomitate si arrestano sul sacco.

Acquagym, ginnastica per tutte le età 

E’ veramente completa e si propone sia come attività  sportiva che ricreativa, ma anche come mezzo per raggiungere obiettivi estetici, terapeutici o riabilitativi.
La resistenza che l’acqua esercita sul corpo durante i movimenti comporta vantaggi molto simili a quelli del massaggio.
L’acquagym ormai lo sanno tutti, è una ginnastica da fare in acqua a tempo di musica (da soli o in gruppo, ed a qualsiasi età , con un possibile, ma non indispensabile, uso di attrezzature specifiche) che si ispira a varie discipline quali: il training autogeno, il jogging, lo judo, il pugilato, la danza, il nuoto, lo stretching, lo yoga e l’aerobica.

Grazie alla mancanza di gravità , è raccomandata alle donne in gravidanza, ed in virtù dell’assenza di impatti violenti, non crea in nessun modo pericoli di traumi ossei od articolari.
Muoversi in acqua è molto piacevole, e si può farlo bene a qualsiasi età  ed anche in presenza di handicap. La resistenza che l’acqua esercita sul corpo comporta vantaggi simili a quelli indotti da un massaggio.

Bastano circa 30 minuti di lavoro al giorno, almeno 3 volte la settimana, per ottenere ottimi risultati e non occorre saper nuotare, in quanto sono previsti anche esercizi in acqua bassa ed a bordo vasca accessibili veramente a tutti.

I più importanti effetti benefici dell’acquagym sono:
– Miglioramento del tono e dell’elasticità  muscolare;
– Sviluppo della forza, ma senza incorrere nell’ipertrofia muscolare, che non sempre è gradita dalle donne, e che è invece quasi sempre una conseguenza del lavoro con i pesi;
– Allungamento e modellamento dei muscoli;
– Possibilità  di combattere cellulite e sovrappeso.

L’acquagym combatte la cellulite ed il sovrappeso soprattutto grazie all’effetto idromassaggio, indotto dagli spostamenti della massa liquida durante i movimenti di ginnastica, che tende a snellire e modellare il corpo, eliminando i gonfiori e rassodando i tessuti; stimola i vasi sanguigni e linfatici, con conseguente miglioramento generale della circolazione e del drenaggio dei fluidi corporei, che favorisce la cura delle varici agli arti inferiori, dell’ipertensione e della ritenzione idrica; cura l’artrosi, grazie alla possibilità  di movimenti dolci e non traumatici, utili per sbloccare le articolazioni; il rimedio a stanchezza e stress.

Con la fitboxe invece si possono ottenere:
– Miglioramento della condizione fisica generale;
– Sviluppo della capacità  aerobica;
– Potenziamento del tono e della massa muscolare;
– Riduzione della massa grassa;
– Prevenzione dei disturbi cardio-vascolari;
– Apprendimento di alcune tecniche di autodifesa.