Mats Hummels

Mats Hummels

Francia-Germania 0-1: Hummels-gol, tedeschi ancora tra le big four

E alla fine anche il Mondiale dei Mondiali, dei gol, dei numeri 10 e delle rimonte, ha regalato la sua brutta partita. Per il primo dei quarti di finale di Brasile 2014 c’era la cornice del Maracana, ma non è bastato. Niente spettacolo, niente risultato ribaltato, e soprattutto poche emozioni. Uno scenario storicamente perfetto per vedere vincere la Germania, cosa che si è puntualmente verificata. Per la quarta volta consecutiva, sesta nelle ultime otto edizioni, i tedeschi sono tra le prime quattro del Mondiale: merito del successo di misura ottenuto contro la Francia, firmato dal meno “magico” dei marcatori, Mats Hummels, al secondo gol nella competizione, numero 5 sulla schiena, ma migliore in campo per distacco. Sua la zuccata che orienta la sfida, al 13′, un colpo di testa dall’alto coefficiente di difficoltà a eludere la marcatura di Varane trasformando una punizione dalla trequarti di Kroos, e suo un salvataggio decisivo pochi minuti prima, su Benzema, in una delle poche occasioni create dalla squadra di Deschamps.

 

Che ha sostanzialmente deluso, arenandosi con ben pochi rimpianti al primo vero ostacolo incontrato sul proprio cammino. Forse ha inciso la stanchezza e la seconda partita consecutiva sotto il sole, ma era lecito attendersi qualcosa di più. Ora il mirino dei bleus si sposta verso l’Europeo 2016 da giocare in casa: Pogba e compagni saranno protagonisti, ma per due anni conviveranno con il tarlo di sciogliersi nel momento che conta. Troppo rinunciatario l’approccio alla sfida dei francesi, che hanno subito il possesso palla imposto dalla Germania fin dai primi minuti. Zero pressing, e solo palle lunghe per i tre attaccanti, più veloci dei difensori francesi, ma penalizzati dal dover ricevere troppi passaggi spalle alla porta.

 

Per Hummels e compagni, allora, tra cui un Lahm parso spaesato dal ritorno in fascia, è stato relativamente facile resistere alla reazione di un avversario che nel primo tempo ha creato un paio di occasioni grazie alla vena di Valbuena, prima assist man per Benzema (sul fondo) e poi autore di una girata che ha chiamato Neuer a una difficile respinta, prima del salvataggio di Hummels sullo stesso Benzema. Qualcosa di più si è visto nella ripresa, quando però alzando il baricentro la Francia si è esposta alle ripartenze di una Germania tutt’altro che turbata dal cambio di spartito tattico. Low allora ha avuto buon gioco nel mandare in campo la scheggia Schurrle, che in un finale finalmente scoppiettante ha avuto due nitide opportunità per chiudere i conti, scontrandosi però con le respinte di Lloris. Troppo timide le sostituzioni di Deschamps, che ha rischiato Giroud solo a cinque dalla fine, preferendogli prima Remy per uno spuntato 4-2-4. L’occasione più nitida arriva al 90′, ma Neuer è attento sulla girata in diagonale di Benzema. Troppo tardi per avere rimpianti, forse troppo poco per candidare la Germania al titolo.

 

Francia-Germania 0-1: pagelle etabellino

Qui di seguito il tabellino della partita Francia-Germania 0-1:
Francia-Germania 0-1 Marcatore: 13′ Hummels
Francia: Lloris 6; Debuchy 5.5, Varane 5, Sakho 6 (72′ Koscielny 6), Evra 5.5; Pogba 6, Cabaye 5 (73′ Remy sv), Matuidi 5; Griezmann 6, Benzema 5.5, Valbuena 6.5 (85′ Giroud sv). C.t.: D. Deschamps 5.5.
Germania: Neuer 6.5; Lahm 5.5, Mertesacker 6, J. Boateng 6, Höwedes 6; Schweinsteiger 6, Khedira 6.5; Özil 5.5 (83′ Götze sv), Kroos 6.5 (92′ Kramer sv), Müller 6; Klose 5.5 (69′ Schürrle 6). C.t.: J. Löw 6.
Arbitro: Pitana (Argentina) 6.5
Ammonito: Khedira e Schweinsteiger

SPECIALE MONDIALI BRASILE 2014 SU SDAMY

Segui su sdamy i Mondiali calcio Brasile 2014, queste le varie sezioni: