Itinerari luoghi da visitare

Itinerari luoghi da visitare

Brunico, itinerari e luoghi da visitare

Situato in Trentino-Alto Adige , in provincia di Bolzano, Brunico sorge in una conca valliva delimitata dalle montagne della Val Pusteria. Del territorio del comune  fanno parte anche le località di Villa Santa Caterina, Stegona, Ameto, Lunes, San Giorgio, Riscone e Teodone.
Brunico, popolato da 15.000 abitanti, è stato insignito nel 2015 del titolo di

By |febbraio 19th, 2017|Itinerari luoghi da visitare|0 Comments

Amburgo, itinerari e luoghi da visitare

Amburgo, seconda città della Germania, sorge sulle rive del fiume Elba. Si tratta di una metropoli cosmopolita che deve gran parte del suo fascino al porto naturale internazionale, il principale della nazione e il secondo per importanza all’interno dell’Unione Europea.  Proprio in virtù del porto, Amburgo è nota anche come la “Venezia del Nord”

By |dicembre 10th, 2016|Itinerari luoghi da visitare|0 Comments

Praga, città ideale per viaggio/vacanze di Natale

Mete natalizie 2016: Praga
Praga, capoluogo della Repubblica Ceca, è una città quasi magica: il nome Praha, che significa soglia, deriverebbe dalla leggenda secondo cui sarebbe stata una principessa dotata di poteri magici, chiamata Libuše, a volere la fondazione della città.
Torri dorate e ponti costellano la Città delle cento torri”, attraversata dal fiume Moldava; la

By |novembre 30th, 2016|Itinerari luoghi da visitare|0 Comments

Canazei: luoghi da visitare, itinerari e tradizione gastronomica

Situato in provincia di Trento, nella zona di Val di Fassa, Canazei (in ladino Cianacei) è un comune di circa 1.800 abitanti al quale fanno da cornice le Dolomiti, con le vette del Sassolungo,della Marmolada, del Col Rodella e del Sella.
Canazei è una località nota come una delle stazioni sciistiche più frequentate dell’arco alpino, una delle migliori nel panorama sciistico internazionale.
In inverno, Canazei offre la possibilità di praticare sci di discesa e scialpinismo; in estate, escursionismo ed alpinismo.
I nuclei sciistici principali sono il polo centrale di Canazei-Belvedere-Pordoi, quello di Campitello-Col Rodella-Sella e il nucleo Alba-Ciampac-Marmolada.
Da Canazei è inoltre possibile raggiungere con la funivia Passo Sella e Passo Pordoi.
Del territorio di Canazei fanno parte anche le frazioni di Gries, Canazei, Alba e Penia.
Note le la ski Area Marmolada e la Ski Area Ciampac, situata rispettivamente ad Alba e a Penia.

Canazei, panorama

By |marzo 2nd, 2016|Itinerari luoghi da visitare|0 Comments

Scilla: luoghi da visitare, itinerari e tradizione gastronomica

Scilla è un piccolo centro della provincia di Reggio Calabria, situato a pochi km a nord di Reggio.
Il territorio di questo borgo dalle antichissime origini si estende alle pendici di un promontorio situato all’imboccatura dello stretto di Messina.
Il nome del borgo, che deriva dal greco Skylla o Skyllaion(scoglio), secondo la leggenda è da riferire
alla figura mitologica
della ninfa Scilla, oggetto di un incantesimo della maga Circe in seguito al quale la ninfa si trasformò in un mostro che con le sue sei teste distruggeva le navi transitanti nello Stretto di Messina.
Da citare l’antica tradizione della pesca del pesce spada, ingrediente principale di prelibati piatti; la pesca viene ancora oggi praticata con antiche imbarcazioni a remi chiamate “Spadare” o “luntre”.
Gli stessi pescatori offrono interessanti escursioni tra le Grotte per far conoscere il fascino della loro tradizionale attività, attorno alla quale fioriscono ancora oggi suggestivi racconti e leggende tramandate di generazione in generazione.
Oltre ad essere un importante centro peschereccio, Scilla è anche una delle mete balneari più apprezzate dai turisti italiani e stranieri.

Panorama di Scilla

By |marzo 2nd, 2016|Itinerari luoghi da visitare|1 Comment

Natal città Mondiali Brasile 2014: storia, itinerari e luoghi da visitare

Natal è la capitale dello stato di Rio Grande do Norte, collocato nell’estrema parte nord-orientale del Brasile. La città affaccia sull’Oceano Atlantico e sorge sulle rive del fiume Potengi. Natal sarà anche una delle dodici città ad ospitare i Mondiali di Calcio 2014. Fino alla metà del XX secolo Natal ha fondato gran parte della sua economia sull’allevamento del bestiame, prima che un boom industriale portasse alla crescita esponenziale dell’industria del sale e di quella del petrolio: nel primo caso lo stato di Rio Grande è il maggior produttore nazionale, mentre giacimenti di petrolio ancora in parte inesplorati fanno di questo stato il secondo a livello nazionale per la produzione di oro nero. Oggi, però, la forza trainante dell’economia è il turismo: per anni dimenticata dai visitatori internazionali, oggi Natal è uno dei centri più visitati del Brasile, grazie anche alla posizione strategica che la rende vicina tanto all’Europa quanto al continente africano (l’aeroporto della città è il più vicino all’Europa di tutta l’America del Sud), ma soprattutto alla propria vivibilità, favorita a sua volta dal rispetto dell’ambiente e da una saggia gestione dei mezzi pubblici, capace di rendere inesistente o quasi la congestione del traffico. Dal punto di vista climatico, Natal risente della collocazione all’interno del cosiddetto “Poligono della siccità”: per questo per gran parte dell’anno la città è caratterizzata da un clima umido anche durante l’inverno, e le precipitazioni, pur irregolari, sono scarse e molto al di sotto della media del paese.

By |ottobre 6th, 2013|Itinerari luoghi da visitare, Mondiali calcio 2014|0 Comments