Bellezza fai da te: i cosmetici

trucco  fai da te

trucco fai da te

Come essere sempre truccate alla perfezione pur risparmiando? E’ semplice: basta procurarsi solo pochi, semplici ed economici ingredienti per fare comodamente in casa i nostri cosmetici.

Cosmetici fai da te: indicazioni per la conservazione e l’utilizzo

La prima regola da rispettare riguarda non tanto la preparazione, quanto l’utilizzo e la conservazione dei cosmetici da noi preparati: tali prodotti devono essere conservati in frigorifero per essere usati subito o al massimo entro pochi giorni.
Dato che la maggior parte delle materie prime di cui sono composti tendono ad alterarsi, i cosmetici preparati in casa, essendo privi di conservanti, tendono a deteriorarsi velocemente.

Primer fai da te

Per creare da sole il nostro “primer”, cioè quella cremina da applicare sul viso prima del trucco per fissarlo bene, bastano pochi ingredienti.
Per preparare un primer per gli occhi, mescoleremo 1 tappo di glicerina e 3 tappi di acqua distillata, applicandone una goccia sulle palpebre o sul pennello, prima dell’ombretto.
Il primer per il viso si prepara invece mescolando un tappo di glicerina e 9 tappi di acqua: dopo aver messo la miscela così ottenuta in un flacone spray, lo applicheremo sul viso dopo il trucco o sul pennello insieme al fondotinta.
I primer così preparati devono essere utilizzati entro tre settimane.

Lucidalabbra fai da te

Gli ingredienti di questo “gustoso” lucidalabbra sono 2 cucchiaini di burro di karitè e 1 quadratino di cioccolato fondente (contenente lecitina).
Dopo aver fatto fondere in un vasetto i due ingredienti, facciamo raffreddare il composto.
Il balsamo per labbra così ottenuto, da passare sulle labbra più volte con l’aiuto di un pennellino, le rende nutrite e leggermente colorate per almeno 6 ore.

Rossetto fai da te

Gli ingredienti sono: 10gr di cera d’api, 10 gr di burro di karitè, un tappino di olio di vinaccioli e
3-4 gr di mica(polvere minerale).
Faremo sciogliere in un piccolo recipiente tutti gli ingredienti tranne la mica. Quando il composto è divenuto liquido e trasparente, spegniamo il fuoco e incorporiamo la mica, mescolando fino a che non vedremo il colore che ci piace, provandolo magari sul palmo della mano.
Applichiamolo sulle labbra quando si sarà raffreddato.

Cipria fai da te

Utilizzeremo per questa “ricetta” amido di riso o di mais (tipo Paneangeli), coloranti alimentari (giallo, rosso, azzurro, marrone) e un mortaio con pestello. Per preparare una cipria classica useremo il colorante rosso e quello giallo, in proporzione 3 a 1, ma se vogliamo ottenere una cipria nelle tonalità del lilla, useremo 1 parte di rosso e 1 di blu.
Dopo aver messo nel mortaio l’amido di mais, aggiungeremo il colorante alimentare: prima i colori più chiari, e poi, a piccole dosi, quelli scuri. L’amido sarà in quantità variabile e proporzionale a quella della cipria che vogliamo ottenere.
Amalgamiamo bene gli ingredienti, in modo da ottenere un colore uniforme.
La cipria puo’ essere usata dopo averla lasciata asciugare per una giornata dentro un fazzoletto di carta spesso e resistente.

Video: fard al cioccolato