L’illuminazione a LED , una nuova tecnologia ad alta sostenibilità energetica

Il LED, o “Light Emitting Diode” , è un sistema di illuminazione che, come dice la parola, si basa sull’emissione da parte dei diodi di “fotoni”.
Questo processo, che avviene al passaggio della corrente elettrica, permette di emettere solo luce, non calore o raggi ultravioletti.
Le strutture meccaniche che funzionano tramite dispositivo LED producono quindi una luce ad altissima qualità consumando allo stesso tempo meno elettricità rispetto alle strutture che si basano su sistemi di illuminazione convenzionali sprigionando quindi radiazione luminosa.
Inoltre, duratura rispetto agli altri mezzi di illuminazione standard, quello basato sul LED ha una durata di gran lunga superiore.

Questa nuova tecnologia, più efficiente dal punto di vista energetico, viene impiegata in varie soluzioni di utilizzo per illuminare spazi interni e spazi esterni, offrendo la possibilità di creare atmosfere di luce ad uso decorativo.

Le lampade a LED: caratteristiche e funzionamento

Una lampada a LED si compone di un circuito di regolazione-alimentazione e da uno o più led tra loro collegati in modo da garantire un’emissione di luce di una certa potenza.

Una lampada a LED deve avere il marchio CEE e recare scritti i dati riguardanti l’emissione luminosa, il consumo e la temperatura del colore.

Le lampade a LED: i vantaggi

Tra i vantaggi offerti dall’utilizzo di lampade a LED, troviamo innanzitutto quelli tipici del maccanismo di funzionamento dell’illuminazione LED: il risparmio energetico garantito rispetto alle comuni lampade alogene, stimabile in una percentuale del 90%, e la lunga durata.
A questo proposito, è da notare che, anche se usate di continuo, le lampade a LED possono durare dalle 30.000 alle 50.000 ore e non hanno bisogno di alcuna manutenzione.
Questi dispositivi vantano infatti un’altissima resistenza agli urti e sono infrangibili, in quanto, a differenza delle classiche lampadine, non contengono nè filamenti nè fragili bulbi in vetro.
D’altra parte, l’involucro epossidico di cui sono dotati li rende resistenti alle intemperie.
A questi vantaggi si aggiungono l’elevata efficienza rispetto alle lampade basate sui meccanismi di illuminazione convenzionali.
L’ elevata luminosità, emessa ad una velocità di accensione dell’ordine di millisecondi, crea una suggestiva atmosfera di luce brillante ed intensa, che puo’ essere sia luce bianca calda che luce bianca fredda.
La luce emessa puo’ essere di qualsiasi colore grazie alla tecnica RGB: i colori base, combinati tra loro, riproducono tutti gli altri.

Le lampade a LED non contengono inoltre alcuna sostanza dannosa per l’ambiente( mercurio, piombo, azoto) e non emettono né calore né raggi ultravioletti.

Le lampade a LED, un dispositivo di illuminazione dalla qualità di resa in continuo miglioramento

Le lampade a LED sono destinate a raggiungere una qualità di resa sempre più elevata; sono infatti in continua evoluzione e miglioramento le soluzioni finalizzate allo smaltimento del calore che si accumula nella giunzione del dispositivo.

Video, differenza consumo lampade LED vs tradizionali



La Lemnis Lighting, ditta olandese, ha lanciato una lampada LED(Light Emitting Diode) con attacco a vite standard dai consumi ridottissimi e dal prezzo molto accessibile.

lampada bulbo led pharox

I consumi sono ridottissimi: 3.4W equiparabili ad una lampada ad incandescenza da ben 40W ed il prezzo di 5.67euro renderà  molto appetibile l’acquisto anche se ricordiamo che il ridotto consumo di questo tipo di lampade giustificherebbe il costo maggiore rispetto ad una lampada tradizionale.

Attualmente è possibile l’acquisto online nello store Oxxio.